L’angolo della cazzimma. Il ritorno di Totonno Reppucci, il prefetto che disse che non avrebbe più accettato incarichi, sempre troppo “interessato” a Marano

0
479 Visite

Eccolo lì l’ineffabile Totonno Reppucci, ex commissario straordinario del Comune, a stretto colloquio (in piazza) con il prefetto Di Menna. E’ tornato sul luogo del “delitto”, il buon Totonno, dopo aver detto che “per problemi personali non avrebbe mai più accettato incarichi” si è trasferito presso un piccolo comune calabrese sciolto di recente dal Ministero dell’Interno- Allontanato da Marano dopo un annetto abbondante di “pippe” e trastullamenti, ieri era in città per presenziare all’inaugurazione della fattoria sociale nel bene confiscato in via Marano-Quarto. Al ritorno si è a lungo intrattenuto con Di Menna. E qualcuno ha subito malignato: non è che si interessi ancora alle faccende amministrative e a qualche dipendente sotto indagine e in odor di punizione?

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti