Napoli, spari in pieno giorno: morto il fratello del boss Vastarella

0
403 Visite

Spari, in pieno giorno, al Rione Sanità, a pochi metri dal teatro, tra la folla. E’ accaduto intorno alle 12,30,  in via San Vincenzo, a Napoli. Vittorio Vastarello, 43 anni, precedenti per droga, è stato ferito a una gamba. Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime. E’ morto al Vecchio Pellegrini. Un proiettile ha raggiunto l’arteria femorale, facendogli perdere molto sangue.

La segnalazione dell’esplosione di alcuni colpi d’arma da fuoco è giunta al centralino della polizia. Sono giunte alcune pattuglie che stanno eseguendo i primi accertamenti. La zona nei mesi scorsi è stata teatro di agguati e scontri tra clan.

Vastarella era sfuggito all’agguato del 22 aprile scorso, alla Sanità, dove persero la vita il fratello Giuseppe e un’altra persona. La risposta a quell’agguato fu l’uccisione di due persone, padre e figlio, Giuseppe e Filippo, ammazzati in un’officina di Marano.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti