Farmaci e carne d’agnello, i Nas eseguono due maxi sequestri a Napoli e in provincia

0
238 Visite

IN CRISPANO (NA), IL DEPOSITO INGROSSO CARNI GESTITO DALLA SOCIETA’ “C. G. CARNI S.R.L.”, LEGALMENTE RAPPRESENTATA DAL 34ENNE P. G. DI CRISPANO PERSONALE DIPENDENTE, UNITAMENTE A QUELLO DELLA A.S.L. NA/2 NORD, HA PROCEDUTO AL SEQUESTRO AMMINISTRATIVO DI 36 CARCASSE DI OVINI (AGNELLI) MACELLATI, PER UN PESO COMPLESSIVO DI CIRCA 300 KG., POICHÉ RINVENUTI PRIVI DI QUALSIVOGLIA INDICAZIONE UTILE A GARANTIRNE LA LORO RINTRACCIABILITÀ.

NEL CORSO DI SPECIFICI E MIRATI CONTROLLI DISPOSTI DAL COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI, PERSONALE DEL NAS UNITAMENTE A MILITARI DEL COMANDO PROVINCIALE DI NAPOLI, HANNO PROCEDUTO, NEI DINTORNI DELLA CENTRALISSIMA STAZIONE FERROVIARIA DI NAPOLI, AL CONTROLLO, IDENTIFICAZIONE E DEFERIMENTO ALLA COMPETENTE A.G. DI DUE CITTADINE UCRAINE, POICHÉ RITENUTE RESPONSABILI IN CONCORSO TRA LORO DI IMPORTAZIONE, DETENZIONE E VENDITA DI FARMACI PRIVI DELLA PRESCRITTA AUTORIZZAZIONE IMMISSIONE IN COMMERCIO, I QUALI VENIVANO ESPOSTI SU DELLE POSTAZIONI MOBILI. ALL’ESITO DEL CONTROLLO SONO STAT SEQUESTRATE CIRCA 3000 CONFEZIONI DI MEDICINALI DA BANCO PROVENIENTI DAI PAESI DELL’EUROPA DELL’EST.

 

 

 

 

© Copyright 2016 Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03