Scaraventò la moglie giù per le scale, la donna perse il bambino: ieri la condanna per il marito violento

0
646 Visite

Aggredì l’ex moglie, la scaraventò giù per le scale. La donna era incinta, perse il bambino. Ieri mattina, l’ex marito violento è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione. Non appena la sentenza diventerà esecutiva, Luigi Cennamo, 60 anni, andrà in carcere.

Il giudice Siani non ha sospeso la pena. Il magistrato salernitano non ha concesso i benefici di legge all’imputato. Luigi Cennamo, conducente di autobus privati a Roccadaspide, ieri mattina era imputato di maltrattamenti in famiglia ed è stato condannato. Ma già in passato era finito sul banco degli imputati. Un’altra donna lo aveva accusato di violenza sessuale.

Il Mattino

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti