Crisi rifiuti, il Comune di Marano scrive alla prefettura. “Le somme residue dovute alla Falzarano non possono essere ancora liquidate”

0
582 Visite

Premesso che le spettanze sono un diritto incontrovertibile ed irrinunciabile dovuto ai dipendenti a prescindere dai rapporti debito/credito intercorrenti tra la ditta affidataria del servizio di nettezza urbana e l’Ente Comunale, trasmetto la predetta nota da cui si evince l’attuale situazione con la ditta Ecologia Falzarano. In particolare si evidenzia che da parte dell’Amministrazione comunale vi è stato un regolare adempimento degli obblighi contrattuali.

Spett.le

Ecologia Falzarano s.r.l.

Via Caracciano, n. 5

82011 Airola (BN)

Alle OO.SS

A S.E. Il Prefetto

della Provincia di Napoli

Oggetto: pagamento degli stipendi ai dipendenti del cantiere di Marano.

Con riferimento alla problematica in oggetto, si rappresenta che, ad oggi, la ditta Eco­lo­gia Falzarano s.r.l. non ha ancora provveduto al pagamento degli stipendi ai di­pen­den­ti del cantiere di Marano che avrebbero dovuto percepire le proprie spettanze il 15.1.2016.

Sul punto si precisa che l’Ente ha provveduto al pagamento del canone mensile e che le somme  residue dovute alla Falzarano, ad oggi, non possono essere ancora li­­quidate sia perché la ditta non ha ancora sottoscritto il contratto, sia perché il Co­mu­ne ha ricevuto una nota da parte dei Sindacati con la quale si diffidava dal dis­por­re di ulteriore somme in favore della ditta a tutela del pagamento delle spettanza del trattamento di fine rapporto.

Alla luce di quanto sopra, si invita codesta Spett.le ditta a voler provvedere ad horas al pagamento degli stipendi ai dipendenti anche in considerazione del fatto che le OO.SS. hanno proclamato lo stato di agitazione e che, conseguentemente, po­treb­bero verificarsi interruzioni e/o rallentamenti nell’espletamento di un servizio pub­bli­co essenziale di primaria rilevanza.

In tale ottica, si richiede sin d’ora, la convocazione di un tavolo di confronto urgente in Prefettura per la riso­lu­zione di tale problematica ed, in generale, per affrontare le cri­ticità emerse in merito alla gestione del servizio di igiene urbana nell’ambito del territorio comunale di Marano.

Marano, 2.2.2016

Il Sindaco                                                                                            L’Assessore all’Ambiente

Dott. Angelo Liccardo                                                                  Avv. Denis Scamorzino

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti