Azzurri per Napoli si trasforma in partito regionale: sabato a Fuorigrotta nasce “La Cosa” di Lanzotti

0
609 Visite

Il progetto politico della lista “Azzurri per Napoli”, che alle scorse elezioni amministrative è riuscita a far eleggere ben due consiglieri (in realtà uno, Massimo Pepe, se si considera Anna Maria Maisto come appartenente ad Italia Viva), passa alla fase successiva. Infatti, sabato mattina dalle ore 10:30 al teatro Troisi di Fuorigrotta, la creatura ideata dall’ex consigliere comunale di Forza Italia, Stanislao Lanzotti, ben consigliato dal decano e volto storico Dc Paolo Cirino Pomicino, inaugurerà la “riunione operativa per la costituzione del nuovo soggetto politico regionale”. L’incontro intitolato “Verso un partito delle persone e delle idee” rappresenta un upgrade di quella che fino a ieri è stata solo una lista elettorale e che darà il via ad una nuova fase costituente in grado di aggregare le forze politiche di centro che decideranno di aderirvi. Compagni di viaggio di Lanzotti saranno sicuramente l’ex sindaco democristiano di Salerno, Aniello Salzano, animatore della lista Popolari e Democratici e Giuseppe Gargani, altro volto noto ex Dc, già parlamentare ed europarlamentare. Non mancherà Erminia Mazzoni, ex deputata Udc, ed ex braccio destro di Clemente Mastella, sindaco di Benevento che settimana scorsa ha dato vita ad un’altra creatura centrista “Noi di Centro”.

“Apriamo a tutti quelli che sono disposti a creare un’area identitaria popolare, riformista, liberale – dichiara a Terra Nostra News Stanislao Lanzotti – del resto ho sempre detto che Azzurri era un passaggio per una cosa centrista identitaria regionale. Non è un partito personale ed io sarò il traghettatore verso il congresso di marzo che sarà aperto, con regole certe e su temi identitari.”

La nebulosa centrista di Lanzotti, quindi, andrà via via condensandosi con il passare dei mesi. Quasi sicuramente saranno presenti sabato i consiglieri comunali Massimo Pepe e Anna Maria Maisto, il presidente uscente della provincia di Caserta, da poco fuoriuscito da Forza Italia, Giorgio Magliocca, il sindaco di Terzigno Francesco Ranieri, Salvatore Sannino dei Riformisti dell’Avanti, Massimo Taglialatela ed Enrico Von Arx di Italiaeuropea, che fa capo a Piercamillo Falasca, ex Più Europa, oggi nello staff del ministro Mara Carfagna, il manager Riccardo Monti ed il notaio Roberto Dante Cogliandro. Non è ancora certa la presenza di qualche singolo esponente di Forza Italia. Se così fosse la cosa risulterebbe oltremodo sgradita al coordinatore cittadino di Forza Italia, Fulvio Martusciello, che nei giorni scorsi su Facebook ha posto il veto al rientro nel partito di Silvio Berlusconi di eventuali fuoriusciti. Intanto Lanzotti fa sapere: “Stiamo lavorando ad una lista per le elezioni della Città Metropolitana di Napoli”. A partire da sabato si inizierà a capire se questo progetto centrista, l’ennesimo, farà sul serio ergendosi quantomeno a forza politica regionale o si rivelerà una semplice boutade elettorale.

© Copyright Emiliano Caliendo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03