Voto di scambio, raffica di rinvii a giudizi a Napoli: ci sono anche Lanzotti e Michele Schiano da Qualiano

0
1.890 Visite

Rinvii a giudizio ieri per decine di indagati, tra cui noti politici e soggetti ritenuti legati alla camorra di Secondigliano, coinvolti nell’indagine della Procura di Napoli sul voto di scambio nel capoluogo partenopeo per le elezioni comunali del 2016. Tra i politici rinviati a giudizio dal gup Giovanni Vinciguerra anche Stanislao Lanzotti, all’epoca dei fatti capogruppo forzista nel Consiglio comunale di Napoli (difeso dal professore e avvocato Andrea Castaldo), gli ex senatori Salvatore Marano e Antonio Milo, e Michele Schiano di Visconti (Fdi), ex sindaco di Qualiano, politico tra i più noti e influenti nell’area giuglianese, attuale capogruppo di FdI in Consiglio regionale.

Gli indagati compariranno a breve dinanzi al gup di Napoli. Saranno solo le prime battute, poi toccherà al giudice stabilire se mandarli a processo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03