Brahim Aoussaoui, era sbarcato in Italia il tunisino autore della strage di Nizza. Per lui un ordine di espulsione

0
553 Visite

Il tunisino che ieri ha colpito nella chiesa di Nizza era sbarcato a Lampedusa assieme ad altri migranti. La conferma delle modalità con cui è entrato in Europa arriva da fonti degli apparati di sicurezza secondo le quali nell’isola c’è stata la prima registrazione dell’uomo. Brahim Aoussaoui, tunisino nato il 29 marzo del 1999, era arrivato sull’isola il 20 settembre. Prima la quarantena, poi il successivo trasferimento in un Centro per migranti a Bari. Il terrorista aveva ricevuto un ordine di espulsione dal territorio italiano, con invito a rimpatrio. Dall’Italia avrebbe raggiunto poi la Francia in modo clandestino.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03