Marano, Di Luccio e le panzane sui soldi agli scrutatori. L’assessore “cazziato” dall’ex commissario Greco

0
1.385 Visite

Che non fosse un genio in tema di bilanci pubblici era risaputo. Che alle sue spalle vi siano anche altri esponenti del Pd, il suo partito, a fargli da ispiratore sui temi economico-finanziari, era altresì noto. L’avvocato Di Luccio, a cui il sindaco-vanesio Visconti ha affidato impropriamente anche la delega al Bilancio, ieri sera si è beccato – dopo la pubblicazione di una sua intervista – anche il “cazziatone” di un ex commissario del Comune di Marano, nello specifico il dottor Francesco Greco.

Di Luccio ha affermato che i compensi per gli scrutatori non possono essere elargiti poiché, secondo il Viminale, non si tratterebbe di crediti privilegiati. L’assessore ha poi aggiunto che la questione scrutatori è stata ereditata dall’amministrazione Visconti.

Greco (nella foto in basso) gli ha fatto notare, commentando l’intervista, che il pagamento non può essere effettuato dall’ente non perché non si tratti di crediti privilegiati, bensì perché l’Osl, l’organismo che ha in carico la partita debitoria del Comune che ha portato al default del municipio, non ha ancora approntato il piano di estinzione del debito, da presentare al Ministero. E ancora: Greco (giustamente) ha fatto notare allo smemorato Di Luccio che Visconti non ha ereditato un bel niente. L’amministrazione in carica si è insediata nel novembre del 2018 e avrebbe potuto – come sollecitato da Terranostranews – pagare gli scrutatori entro il 31 dicembre di quello stesso anno, in modo da non far rientrare le somme in oggetto nella partita del dissesto finanziario. Il Comune non lo fece ma pagò, invece, la ditta Tekra. Fu una scelta politica e tecnica, favorita dagli errori commessi dall’allora segretario generale, confermato da Visconti, e da un funzionario di settore che lo stesso sindaco ha poi premiato dandogli il nulla osta per il trasferimento in un altro comune. La colpa insomma è tutta di questa amministrazione, di Visconti in primis, e Di Luccio ha dimostrato, ancora una volta, di capirci poco e male. Idee poche e pure confuse.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03