Processo Bertini-Simeoli, il giudice non scioglie riserva sulle intercettazioni. Ad ottobre sarà ascoltato il pentito Bidognetti

0
1.256 Visite

Quarta udienza del processo Bertini-Simeoli. Il procedimento giudiziario è da mesi in itinere presso il tribunale Napoli nord di Aversa. Il collegio giudicante, presieduto da Eleonora Pacchiarini, non ha ancora sciolto il nodo sull’utilizzabilità delle intercettazioni confluite nell’ordinanza di custodia cautelare a carico dei due imputati. Mauro Bertini, ex sindaco di Marano, è accusato di corruzione in concorso, in relazione ad alcune vicende (Pip e altre) che videro coinvolte il Comune di Marano.

E’ ai domiciliari anche Angelo Simeoli, imprenditore del mattone ritenuto contiguo al clan Polverino. Il processo riprenderà nella seconda metà di ottobre, quando sarà ascoltato il collaboratore di giustizia Raffaele Bidognetti. Durante l’udienza di oggi sono state acquisite le dichiarazioni rese in altri dibattimenti (dove è indagato Simeoli) da alcuni collaboratori di giustizia: Massimo Tipaldi, Domenico Verde e Biagio di Lanno, tutti in passato legati ai clan di Marano.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03