Il sindaco di Ercolano dona parte del suo stipendio. Dalle nostre parti (Napoli nord) solo chiacchiere

0
519 Visite

Il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto donerà parte del suo stipendio alle famiglie bisognose della città messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus. Aspettando i famosi aiuti promessi dal governo, infatti, il primo cittadino ha deciso di devolvere la sua indennità per provare a dare un po’ di respiro a chi vive sull’orlo della miseria. A Ercolano la disoccupazione è al sessanta per cento e migliaia di famiglie vivono grazie al lavoro sommerso. Una goccia nel mare che però rappresenta un segnale, come sottolinea lo stesso sindaco. «In questo momento tutti dobbiamo fare la nostra parte – le parole di Buonajuto – io lo farò mettendo a disposizione parte della mia indennità. Chiedo ai commercianti della città e ai supermercati di aderire all’iniziativa spesa pagata. Sarò il primo a lasciare un contributo per quelle famiglie disagiate che non hanno avuto neanche la possibilità del reddito di cittadinanza. Chiedo a chi può di lasciare anche solo un euro alle casse, per chi non ha possibilità di spendere neanche quello. Noi siamo una comunità e nel momento del bisogno dobbiamo aiutarci e sostenerci l’uno con l’altro. Tutti insieme ce la faremo. Tutto insieme uniti ne usciremo migliori».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti