Mercato ortofrutticolo Marano, in dirittura d’arrivo le verifiche della Prefettura per le certificazioni antimafia

0
mercato
916 Visite

Prosegue l’iter per la riapertura del mercato ortofrutticolo, chiuso da oltre un anno e mezzo. I legali rappresentanti delle ditte ritenute idonee dal Comune, venti in totale, al termine della procedura ad evidenza pubblica bandita dallo stesso ente, hanno sottoscritto – di concerto con i dirigenti comunali – il verbale per l’assegnazione degli stand. L’iter, però, prevede altri passaggi: le firme delle singole convenzioni, ma soprattutto l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza richiesti a suo tempo dal Comune sulla scorta di una relazione tecnica curata dall’ingegnere Malafronte. Non è ancora chiaro, al momento, se i lavori saranno a carico del Comune (e allora campa cavallo!) o se li eseguiranno direttamente i concessionari degli stalli. L’importo dovrebbe aggirarsi sui 300-400 mila euro.

Ultimati i lavori, la struttura di via Unione Sovietica potrà riaprire, ma alcuni concessionari – ritenuti al momento idonei dall’amministrazione cittadina – potrebbero finire nelle maglie della prefettura, che sta ultimando le verifiche sul fronte delle certificazioni antimafia. Non è escluso che alcune ditte possano (almeno sei-sette) in un secondo momento rimanere fuori. Se così dovesse essere, potrebbero poi ricorrere al Tar.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti