Emergenza rifiuti a Quarto, Capuozzo: Il sindaco smentisca le nostre preoccupazioni

0
1.027 Visite
Ad un anno di mandato, questa amministrazione non è stata in grado di portare a termine una gara d’appalto di 17 milioni di euro per affidare il servizio di raccolta rifiuti ed igiene urbano, si va avanti con proroghe.
Anche la gara per il conferimento dell’ umido, per un valore di circa un milione di euro, dopo 7 tentativi, resta ancora senza nessun aggiudicatario. Per tale motivo non esiste nessun contratto ordinario con piattaforme che consentirebbero lo scarico.
Questa mancanza ha conseguenze sia sulla raccolta che sulle finanze dell’ente, in quanto volta per volta bisogna trovare un sito disponibile ed è evidente ai più, che con questo metodo ci possa essere uno sperpero di danaro pubblico a causa del l’innalzamento dei costi, dovuti ad un’emergenza palesemente fittizia.
A causa di tutto ciò Quarto da mesi sta scaricando in emergenza, emergenza che poi sarà addebitata sulle bollette Tari dell’anno prossimo.
L’isola ecologica chiusa dal mese di dicembre, e i nostri concittadini devono subire, nel silenzio più totale dell’amministrazione, questo disagio.
Tutto questo in prossimità del mese di settembre, mese in cui è prevista la chiusura per manutenzione dell’impianto di Acerra, e anche in questo caso nessuna notizia da parte degli amministratori sul modo in cui hanno deciso di affrontare il problema ne tantomeno se ci sono tavoli tecnici con autorità sovracomunali, ed eventualmente comunicare ai cittadini gli eventuali sviluppi.
Il Governatore De Luca ha incaricato i comuni ad individuare siti di stoccaggio, ma evidentemente anche questo per loro è un problema di poco conto.
Questo non è allarmismo né tantomeno sciacallaggio politico, è semplicemente lo stato dei fatti, e se le condizioni del nostro paese sono state queste fino ad ora,  non osiamo immaginare cosa potrebbe succedere da settembre in poi.
La leggerezza con cui l’amministrazione sta affrontando questa situazione, ci preoccupa molto, soprattutto perché non si hanno notizie in merito e non vorremmo nessuna sorpresa che possa danneggiare i cittadini Quartesi.
Facciamo appello al Sindaco ed a chi sta gestendo in prima persona la questione rifiuti, esigiamo per i nostri cittadini più chiarezza ed attendiamo di essere smentiti a breve, con atti e determine alla mano, che ci rassicurino che la situazione è sotto controllo e che non c’è nessun rischio emergenza.
Rosa Capuozzo
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03