Marano. “Bilancio pezzotto e baratto per gli stagionali dei rifiuti”, le “scoperte” del nostro sito tengono banco in consiglio comunale. E’ ora che la magistratura faccia luce

0
1.317 Visite

“Bilancio appezzottato e baratto per gli stagionali nei rifiuti”: sono stati questi i termini più gettonati (e forti) dell’opposizione che ieri ha avuto gioco facile contro una maggioranza al solito iper silenziosa. Nessuno, tranne Marzi per la questione Nobler, l’assessore in predicato di fare le valigie a settembre, ha voluto prendere la parola. Hanno preso “schiaffi” dall’inizio alla fine senza batter ciglio. Uno spettacolo francamente pietoso.

Tra le tante vicende che hanno destato scalpore c’è quella degli incarichi e delle consulenze esterne: l’amministrazione Visconti non se ne servirà (per questioni di bilancio) per i prossimi tre anni, ma – come anticipato da Terranostranews nei giorni scorsi – ha però bandito un avviso pubblico per l’individuazione di un assistente Dec per il servizio di igiene urbana. Con un contratto triennale da prestatore d’opera con partita Iva, da pagare con quali soldi? Con fondi del capitolo igiene urbana, ma le modalità non sono per nulla chiare. Per per quale ragione si attinge all’esterno pur avendo votato un atto che vieta di individuare professionisti esterni? Perché gli attuali Dec e Rup del servizio non sarebbero o non sono in grado di far funzionare le cose al meglio, come sta drammaticamente emergendo da tantissimo tempo. L’unico che sembra non capire la gravità delle cose è l’assessore alla Viabilità e cimitero Paolo D’Alterio, che ha riso e sorriso per buona parte della serata. Dagli spalti qualcuno gli ha urlato: “Ma che c’avrà da ridere?”..

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03