Temptation Island, le polemiche per le parole di Nicola Panico, il ragazzo di Mugnano

0
799 Visite

Nicola Panico, il fidanzato di Sara Affi Fella, ha dimostrato fin dalle battute iniziali del programma di Canale 5 di avere un atteggiamento, secondo molti addetti ai lavori e telespettatori, obsoleto e patriarcale nei confronti della sua ragazza. Nella terza puntata il suo modo di fare è uscito fuori in tutte le sfaccettature e il pubblico lo ha accusato di essersi imposto a Sara più come “un padre padrone” che come un compagno di vita.

A far scatenare il pubblico è stata la reazione che Nicola ha avuto di fronte al comportamento della sua fidanzata nel corso della terza puntata di Temptation Island. Sara, infatti, si è mostrata piuttosto socievole nel rapporto con le compagne di villaggio e con il tentatore Andrea Melchiorre. Sara Affi Fella ha anche iniziato a fumare, particolare che Nicola non ha sopportato e subito ha commentato con gli altri fidanzati del villaggio: “Non la riconosco. Non è la ragazzina piccolina che ho cresciuto. Balla, fuma, una cosa mai vista. Mi aspettavo che dopo tre giorni qui dentro volesse andarsene via con me. Se uscirò con lei, comincerò a guardarle il telefono. Non mi fido più. Queste ragazzae fanno le vittime poi vengono qua e spunta fuori la loro vera natura”.

Ma lo sfogo di Nicola non è piaciuto ai telespettatori e, tra le tante critiche pubbliate in rete, c’è chi ha attaccato duramente il fidanzato: “Nicola sostanzialmente non accetta comportamenti umani e sociali da parte della sua ragazza, da buon padre padrone quale è”. E ancora: “Se mia figlia mi porta a casa uno come Nicola la mando in Erasmus su Plutone quant’è vero iddio non me ne frega un cazzo”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti