Marano, contributi emergenza Covid: maxi sequestro ai danni di Polverino junior

0
5.731 Visite

Illeciti contributi per l’emergenza Covid, è Vincenzo Polverino (nella foto), figlio del super boss Giuseppe, l’uomo indagato dalla Guardia di Finanza di Napoli. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, che hanno sequestrato a Polverino beni mobili e immobili per un valore di circa 245 mila euro, l’imprenditore avrebbe percepito i finanziamenti per l’emergenza Covid nonostante fosse stato destinatario di un’interdittiva antimafia dalle prefettura, emessa due anni e mezzo fa dalla prefettura di Napoli per attività di macelleria nel comune di Marano. Attività poi ceduta a terzi. Polverino junior è attualmente rinviato a giudizio in un procedimento (per camorra) che si celebra presso il tribunale Napoli nord.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03