Una sedia per Cira, partita la raccolta fondi: ecco come donare

0
1.017 Visite

SOLIDARIETÀ E SORELLANZA. Dal post di Cira si è costruita immediatamente una rete solidale affinché Cira Colella possa comprare la sua sedia secondo le sue precise esigenze che le consentono libertà di movimento. È partita una raccolta fondi . Chi vuole donare anche un minimo contributo può farlo attraverso una semplice ricarica su Postpay intestata a Marta Sansone, Codice Fiscale SNSMRT90A51F839V. Numero della carta 4023600959855083. Come si può ricaricare. Con addebito su conto Banco Posta tramite il servizio di home-banking Banco Posta on line. Trasferendo denaro da una carta Postpay nominativa ad un’altra. Dalla tua area riservata postepay.it e da app Postpay anche con un carta aderente al circuito Visa, Visa Electron, VPay, Mastercard. Come donare ulteriormente. Nelle prossime ore vi informeremo se ci saranno punti di raccolta, tipo salvadanaio, in attività commerciali del territorio.

L’appello di Cira

” Circa due settimane fa, stavo rischiando di farmi veramente male, improvvisamente è saltata la saldatura della ruota e mi stavo ritrovando spalmata a terra. Da premettere che questa sedia l’ho comprata 4 mesi fa, dopo che quella che ho avuto dall’ASL si è a sua volta rotta, sono caduta diverse volte, botte e contusioni varie. Per rifare una pratica per una sedia nuova ci vogliono 5 anni, devono trascorrere altri 3 anni prima che ne possa richiedere un’altra e quindi mi dovrò arrangiare con sedie donate per i prossimi 3 anni, che molto probabilmente, mi saranno utili ma mi procureranno anche dolore fisico. Una sedia è come un abito, non ti metti la 42 se hai la taglia 50, oppure, come un paio di scarpe, se hai il 38 non metti il 45. Non tutte le sedie vanno bene, perché ci sono corpi diversi, disabilità ed esigenze diverse. Solo che queste cose non sempre si sanno. Trovo vergognoso che non cambi mai nulla. Ci sono stata all’ASL a mostrare una sedia rotta e mi è stato detto: ” Ci dispiace signorina, è la prassi.” Sicuramente a me dispiace molto di più.”

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti