La voce (e la provocazione) di una attivista di Marano: “Anziché via Falcone chiamiamola via dei barbari”

0
5.872 Visite

“Presenterò presto una petizione per cambiare il nome della strada da via Giovanni Falcone a via dei Barbari. Il Giudice non merita che una strada così porti il suo nome!”, così scrive Luisa Rametta, attivista maranese, in un post provocatorio su Facebook. Ma non è l’unica cittadina di Marano a lamentare della pericolosità della strada e l’inciviltà di centinaia di adolescenti che ogni fine settimana utilizzano l’arteria come se fosse una pista. Tante le segnalazioni simili che arrivano alla redazione di Terranostranews. “E’ una vergogna, non è abbastanza illuminata mentre servirebbero gli indicatori luminosi anche per le strisce pedonali. E’ un’impresa attraversare la strada, bisogna avere veramente coraggio a farlo quando diventa buio. La via è pericolosa per colpa dei ragazzi che sfrecciano a tutta la velocità. I controlli sono rari”. Queste le parole di un residente della zona. 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03