Sesso di mantenimento, cosa è e cosa fare?

0
Upset young couple having marital problems or a disagreement sitting side by side in bed facing in opposite directions ignoring one another
2.176 Visite

Non è uno degli argomenti più romantici al mondo di cui parlare. E spesso è difficile ammetterlo anche a se stessi. Ma, ahimé, il sesso di mantenimento esiste. Ed è più frequente di quanto si immagina. Ma cosa si intende con questo termine?

Intendiamo quando lo si deve fare. Perché è giusto così. Quindi non perché si ha voglia, ma solo perché si ha in programma. Come la telefonata a un genitore quando non si ha comunque nulla da dire. Come la visita al malato di turno che non vedi e non senti da mesi. O quella volta che vai in palestra soltanto perché non puoi annullare l’appuntamento con il personal trainer. Insomma, quello che due coniugi devono fare perché non si dica che non si adempi ai propri doveri coniugali. E si presuppone, in base a ricerche che ovviamente comportano tante eccezioni, che siano le donne quelle meno desiderose di fisicità.

No, ripeto, non è un bell’argomento. Perché implica o la fine del coinvolgimento fisico (che non vuol dire ovviamente la conclusione dell’amore) o l’attraversamento di un periodo abbastanza grigio per la coppia. Siamo tutti d’accordo, infatti, sul fatto che il consenso attivo e affermativo è una parte vitale della sfera sessuale. E che essere spinti da chiunque altro non è accettabile.

Ci sono specialisti che sostengono che più sesso hai, più sesso tendi a volere. Quindi il segreto per aumentare la libido è proprio quella di non spegnerla. Anzi, di alimentarla. Perché la serotonina e l’ossitocina aiutano a farti sentire sexy. E quindi orgasmi regolari aiutano ad aumentare naturalmente il tuo desiderio sessuale.

I “sexperts” consigliano, per “invogliare la voglia”, di prendersi cura della propria dieta, fare regolare attività fisica, e dedicare del tempo per romantici appuntamenti con il proprio partner. Ricordano, inoltre, che non c’è nulla di male, e di squallido, nell’impostare uno slot regolare nella tua settimana per l’intimità. Che si tratti di una chat, di un abbraccio o di un rapporto. Forse, a questo punto, meglio intenderlo come tempo di mantenimento e non sesso di mantenimento. Un cambio di prospettiva che aiuta, davvero, sia mentalmente che fisicamente.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03