Marano, la frana a San Marco, i furti d’acqua e ora anche la tettoia abusiva. Sequestrata la struttura realizzata da Angelo Simeoli

0
251 Visite

Ricordate la frana di qualche settimana va fa in località San Marco? Frana probabilmente frutto anche del malcostume di rubare acqua potabile dalla condotta comunale. Ebbene ieri il personale dell’ufficio tecnico comunale e i vigili urbani, con l’ausilio dei carabinieri della locale tenenza, hanno effettuato un nuovo sopralluogo nel terreno (già oggetto di sequestro) di proprietà di Angelo Simeoli, alias “Bastone”, e hanno rivenuto e sequestrato una tettoia abusiva. Il terreno, adibito a coltivazioni per la frutta, era irrorato con acqua pubblica, sottratta illegalmente al Comune. Il terreno franò sulla strada che da via Marano-Quarto conduce alla piazzetta di San Marco. Ancora abusi, insomma, ancora furti d’acqua nonostante il Comune sia monitorato dalla magistratura e al municipio vi sia una commissione straordinaria.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03