Casi Covid all’Alfieri, la dirigente scolastica risponde al genitore che aveva lanciato accuse: “Seguiamo scrupolosamente protocollo”

0
3.333 Visite

LETTERA APERTA AI GENITORI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “AMANZIO – RANUCCI – ALFIERI” Gentili Genitori, che avete scelto il Comprensivo “Amanzio Ranucci Alfieri” per la formazione scolastica dei vostri figli, sono costretta a scrivere queste poche righe, affinché restiate tranquilli e fiduciosi nei confronti di uno sgradevole “tam tam” che si sta sviluppando nelle ultime ore sui “social”, divenuti purtroppo, con l’avvento del digitale, strumento meschino e doloso in mano a chi, anche solo per ansie personali temporanee, lo utilizza per ingiuriare personale scolastico che quotidianamente è attento all’unico obiettivo del benessere e della formazione dei nostri alunni e prova a sporcare l’immagine di una Scuola che, nel territorio, si è guadagnata col lavoro e l’impegno sistematico di anni un posto di rilievo tra le agenzie formative per i giovani. Un papà del nostro Istituto, che comprendo anche per l’ansia che sta vivendo per la sua famiglia interamente colpita da questo maledetto virus Covid-19, sta attribuendo la “colpa” del contagio contratto da suo figlio “unicamente” alla Scuola! È vero che la classe 5 F del plesso Alfieri è stata soggetta ad un “focolaio”, ma come per tutte le classi del Comprensivo (…e d’Italia… aggiungerei….), la Scuola ha seguito la procedura corretta, in stretta collaborazione col Dipartimento ASL di Prevenzione e Protezione e tutto è rientrato in 10 o 14 giorni, come previsto da protocollo Anti-Covid del Ministero della Sanità e del Ministero all’Istruzione, e non certo per decisione di un dirigente scolastico, chiamato semplicemente, in questo caso, ad applicare la NORMA. Interrogarsi e riflettere sulle procedure di scuola è quotidiano, gentile sig. S., nell’Istituto “Amanzio Ranucci Alfieri”, e del fatto che il Modello Senza zaino, con la disposizione dei banchi ad isola, NON è il “mostro” che lei descrive, causa di contagio per gli alunni, ne è prova il fatto che non solo in altre 40 classi del Comprensivo così disposte NON si è verificato alcun “focolaio”, ma che nella medesima classe 5^ E, stesso modulo, stessi docenti, stesse procedure e medesima disposizione dei banchi adottate nella 5^ F, non si è verificato alcun caso positivo a Covid-19. Lascerei la “DIDATTICA” ai Docenti che sanno come organizzare anche il momento della merenda, distanziando ancora di più i banchi delle isole per i 15/20 minuti di intervallo in cui gli alunni abbassano la mascherina, e che sono sempre vigili e attenti sull’incolumità e la salute dei vostri figli e che sono venuti a scuola, sin dallo scorso anno, in piena pandemia, senza paura e con coraggio per attendere al loro servizio professionale che spesso va al di là dei confini del ruolo giuridico, rendendosi disponibili a richieste dell’utenza, anche oltre i propri obblighi di servizio. Il problema di fondo è la “FIDUCIA” che si deve avere verso l’Istituzione scolastica presso la quale iscriviamo i nostri figli. Non si può stare continuamente a sentenziare, giudicare, richiedere spiegazioni in merito a quanto la Scuola mette in atto, perché bisogna essere CERTI che qualsiasi scelta, oltretutto sempre condivisa dagli Organi collegiali, è dettata solo ed esclusivamente per il benessere fisico, emotivo, psicologico, metodologico e di apprendimento degli alunni. Questa è la MISSION del nostro POF e non la scriviamo solo a parole sui nostri siti, ma la applichiamo quotidianamente nella nostra Scuola. Lei ha osteggiato il Modello Senza zaino sin dalla prima elementare e mi chiedo perché abbia insistito a proseguire ostilmente nel percorso, se non ne condivide i valori, l’impostazione metodologica, l’organizzazione dell’ambiente di apprendimento. I Genitori hanno LIBERA SCELTA di individuare l’Istituzione scolastica presso la quale “AFFIDARE” la formazione dei propri figli.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03