Capri, situazione sanitaria esplosiva. Tutti all’attacco di De Luca

0
498 Visite

La “situazione sanitaria” a Capri è “esplosiva“. Per questo sono in arrivo navi cisterna e diverse autobotti sull’isola per risolvere un’emergenza acqua “mai vista prima”, come racconta il sindaco caprese Paolo Falco.

È appena terminata, infatti, una riunione dell’unità di crisi che vede anche il sindaco di Anacapri Alessandro Scoppa, i due consigli comunali dell’isola, protezione civile e albergatori alla ricerca di una soluzione per tamponare l’emergenza dopo l’esplosione della condotta adduttrice in territorio di Castellammare di Stabia (Napoli) nella mattinata di giovedì. “Dalla Gori (società che gestisce i servizi idrici) stiamo ricevendo rassicurazioni da 48 ore, ma è una gravissima mancanza per la quale recriminiamo un maniera severa”, dice il sindaco Falco. “Per fortuna, con lo staff siamo in collegamento costante anche di notte con la Prefettura di Napoli e abbiamo chiesto l’invio di navi cisterna per pomp

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti