Navalny, video appello della madre a Putin: “Consegnaci il corpo”

0
414 Visite

“Mi rivolgo a te, Vladimir Putin”. In un video appello la madre di Aleksey Navalny, Lyudmila Navalnaya, chiede al presidente della Russia che il corpo dell’oppositore venga restituito alla famiglia. La donna, 69 anni, parla davanti alla colonia penale IK- 3, in Siberia, dove il 16 febbraio è deceduto il figlio. Nevica e il termostato segna qualcosa come -34 gradi centigradi.

“Per il quinto giorno non lo vedo, non mi danno il suo corpo  – dice nel filmato diffuso dal team di Navalny – e non mi dicono nemmeno dove si trova. Mi rivolgo a lei, Vladimir Putin, la soluzione del problema dipende solo da lei. Mi faccia finalmente vedere mio figlio. Chiedo che il corpo di Alexei venga immediatamente consegnato in modo che io possa seppellirlo umanamente”. Il video si chiude con l’inquadratura della cupola di una chiesa su cui si erge una croce. Anche la moglie di Navaly ha ribadito la richiesta che il corpo del marito sia restituito. Contemporaneamente è stato presentato a Putin un appello scritto.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti