Quota 100, anagrafe e ufficio elettorale: ecco gli ultimi cambiamenti al comune di Marano

0
1.044 Visite

Una serie di stravolgimenti in pieno agosto per tentare di mettere una pezza ai problemi, annosi, assillanti che affliggono da tempo gli uffici comunali. L’amministrazione cittadina, alle prese con la perdita di importanti finanziamenti, con una squadra di governo ormai sbracata in tutte le sue componenti e di fatto pendente dalle labbra di un solo uomo, l’ingegnere Giovanni Napoli, vero sindaco della città, ha decretato la nomina di un responsabile unico dell’ufficio elettorale, individuato in Maria Rosaria Perillo, impiegata di lungo corso. La Perillo all’ufficio elettorale, e quattro nuovi delegati a svolgere funzioni di ufficiale d’anagrafe: Moio, Castaldo, Scarpato e la stessa Perillo. E ancora: deleghe per le autentiche degli atti a Liccardo, Perillo e Moio. L’ufficio anagrafe, dalla gestione Visconti in poi, con l’addio di alcuni funzionari e lo stop di una dipendente per motivi giudiziari, è diventato il vero tallone d’Achille del municipio. Andranno in pensione invece, grazie a quota 100, altri due dipendenti, F.P. e M.O., a decorrere dalla fine di dicembre.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03