Stadio di Marano in condizioni disastrose: la compagine di casa costretta a trasferirsi a Mugnano. Il Comune ha già avviato l’iter per la rescissione contrattuale

0
495 Visite

Costretti ad emigrare a Mugnano perché le condizioni dello stadio comunale, tante volte denunciate da questo portale nel corso degli ultimi anni, sono a dir poco disastrose. L’Asd Città di Marano, compagine calcistica che milita nel campionato di Prima categoria, ha così deciso di trasferirsi al Vallefuoco di Mugnano, distante meno di 400 metri dall’impianto di via Falcone, un tempo fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva regionale.

Il Comune di Marano ha già avviato la procedura per la rescissione del contratto che lega l’attuale gestore della struttura maranese all’ente cittadino. I dirigenti comunali hanno sollecitato il gestore al rispetto delle condizioni contrattuali (pagamento dei canoni di fitto, installazione manto in erba sintetica e riattivazione dell’energia elettrica), ma non hanno ad oggi (da quanto si apprende) ottenuto i riscontri richiesti. Tutto ciò porterà inevitabilmente alla rescissione unilaterale del contratto.

Lo stadio, se solo il Comune si fosse mosso nei tempi adeguati, sarebbe potuto rientrare nel novero degli impianti da utilizzare per le Universiadi. I tecnici e il commissario di Menna ci assicurarono il loro impegno in tal senso, ma la cosa pare non abbia avuto gli agognati e positivi riscontri.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti