Rubriche

Gomorra dalla A alla Z. Roberto Perrone, il ras di Quarto che svelò i segreti del clan Polverino

perron

Roberto Perrone, meglio noto come “Paperone”, è cresciuto criminalmente sotto lo scudo protettivo di Peppe Polverino. Già dai tempi di Pianura negli anni ’80, quando Polverino aveva un suo gruppo autonomo di giovani agguerriti e in cerca di nuovi spazi nel panorama criminale napoletano, Perrone era parte integrante di un sodalizio composto da Carlo Nappi,

Leggi tutto

L’angolo acuto. Le Olimpiadi di Roma e la politica come arte del possibile

ragg

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha ufficializzato la rinuncia alla candidatura per le Olimpiadi del 2024, commentando la decisione in questo modo: “Siamo contrari alla candidatura per le Olimpiadi del 2024, perché non vogliamo ipotecare il futuro dei romani e degli italiani, in cambio dell’ennesima promessa da parte di chi finora non ha mai mantenuto la propria parola”.

Leggi tutto

Carluccio ‘o Sparviero e Geppino ceppa ‘e fung, ecco il profilo dei due pilastri del clan Polverino arrestati ieri

carlo-nappi-e-ceppa

Carlo Nappi, meglio noto come ‘o Sparviero, nasce nel quartiere collinare di Santa Croce. Fin da giovanissimo inizia a delinquere: furti, rapine, contrabbando di gas e sigarette, estorsioni. Il suo amico di sempre è Giuseppe De Rosa, alias Peppe Maletiempo, ucciso in un agguato negli anni Ottanta. Nappi e De Rosa  furono condannati per un

Leggi tutto

La ricerca: al ritorno dalle ferie aumentano i tradimenti

tradi

Che le ferie siano state rilassanti o avventurose, il ritorno alla normalità per molti rappresenta un fatto traumatico. Secondo alcune stime almeno una persona su due soffre della cosiddetta «sindrome da rientro», un malessere che secondo Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia, colpisce 7 traditori su 10. E,

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z. Il clan Vastarella, il dominio nel rione Sanità e gli ultimi agguati

vasta

I fondatori del clan Vastarella sono i fratelli Raffaele e Patrizio, meglio noto come L’Immortale, per essere scampato a numerosi agguati di camorra. Il loro bunker-roccaforte è a Napoli, in via Fontanelle alla Sanita’. I loro fedeli alleati sono stati, da sempre, i fratelli Tolomelli, radicati soprattutto in via Santa Teresa degli Scalzi. Queste due famiglie

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z. Carmine Alfieri, il superboss del Nolano che decise di collaborare con lo Stato

alfieri

Carmine Alfieri nasce a Saviano, in provincia di Napoli, nel 1943. Camorrista, è stato esponente di punta della Nuova Famiglia nella provincia di Napoli e Salerno. Oggi è un collaboratore di giustizia. Detto “o ntufato” (l’incazzato) per l’espressione arcigna del viso. Negli anni Settanta si dedica al commercio di carni e vende mobili a San

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z. La mala di Quarto sotto lo scudo protettivo del “Barone”

perr

Il comune di Quarto è, per ragioni storiche e geografiche, da sempre legato a quello di Marano. Prima della seconda guerra mondiale Quarto era una frazione di Marano. Poi, con il passare degli anni, ottenne la sua autonomia e divenne entità territoriale con connotazione prettamente flegrea. Questo connubio ha avuto le sue ripercussioni ed effetti

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z. Il clan Gionta, il ruolo negli anni ’80 e la guerra con i Gallo-Cavalieri

giont

Il clan Gionta prende il nome dal suo fondatore, Valentino (è anche definito il clan dei “valentini”), classe 1953, ufficialmente venditore ambulante presso il mercato ittico di Torre Annunziata. Valentino, in realtà, inizia la sua carriera criminale come contrabbandiere affiancandosi al boss di Santa Lucia Michele Zaza. Quando scoppia la guerra con Cutolo si schiera con il

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z, il clan Puca: la nascita del clan, gli scontri con i Verde e la scia di omicidi

puca

Il clan Puca è tuttora influente nella zona Sant’Antimo-Casandrino-Grumo Nevano. Il fondatore, lo storico capo del sodalizio criminale, è stato Giuseppe Puca, classe 1955, detto o’ Giappone per i suoi lineamenti marcatamente orientali. E’ stato uno dei luogotenenti più influenti nella NCO di Raffaele Cutolo. Nel 1981 la Nuova Famiglia gli uccide il fratello Aniello,

Leggi tutto

Gomorra dalla A alla Z. Quei giovani che volevano spodestare i vecchi padrini. Da Mennetta a Riccio, da Mallo a Genidoni

mennet

Il pentimento di gran parte dei boss che formavano il cartello malavitoso della Nuova Famiglia, quello che un tempo si contrapponeva a Raffaele Cutolo, e i colpi assestati negli ultimi anni dalla magistratura, che hanno avuto l’effetto di decapitare vere e proprie holding del crimine, hanno prodotto un terremoto nella camorra napoletana. Le nuove leve

Leggi tutto