Torna la Coppa Italia, al San Paolo arriva il Perugia di Cosmi

0
347 Visite

Gattuso ha l’occasione, contro un avversario di categoria inferiore, di tornare al successo, peraltro in casa, dove il trend è disastroso (l’ultima vittoria col Genk il 10 dicembre, in campionato risale addirittura al 19 ottobre col Verona), provando a sfruttare la gara per ritrovare un minimo di fiducia, serenità, in vista anche della gara successiva con la Fiorentina che apre il girone di ritorno e che il Napoli non può fallire se vuole uscire finalmente dal tunnel ed iniziare a scalare qualche posizione

PRECEDENTI – Il neo tecnico degli umbri Serse Cosmi non ha mai battuto gli azzurri. Il Napoli è l’unica squadra, affrontata almeno 4 volte in carriera, che il tecnico umbro non ha ancora superato. E pensare che Serse ha vinto 4 volte contro la Juventus, 5 contro il Milan, 5 con la Roma e 3 con l’Inter. Da allenatore del Grifo Cosmi ha affrontato due volte il Napoli in Serie A nella stagione 2000-01: pareggio per 1-1 all’andata al Curi con vantaggio azzurro di Amoruso e firma biancorossa di Materazzi. Finì 0-0 la gara di ritorno a Napoli. Cosmi tornò ad affrontare il Napoli da avversario 3 volte, uscendo sempre sconfitto: alla guida del Brescia in B (0-1, nel 2006-07) e in Serie A con Livorno (0-2, nel 2009-10) e Lecce (0-2, nel 2011-12).

QUOTE – Per Snai il pronostico è nettamente sbilanciato verso il segno 1, offerto a 1,14, mentre il pareggio al 90′, che porterebbe ai supplementari, è a quota, 7,75. Il successo umbro è una scommessa che vale 18 volte la posta, quota più alta di tutto il turno di Coppa Italia.

LE ULTIME SUL NAPOLI – Gattuso dovrebbe confermare gran parte dell’undici titolare, anche perché non ci sono stati recuperi e s’è fermato anche Karnezis per una distorsione. Ospina favorito quindi su Meret tra i pali, in difesa Luperto in coppia con Manolas, con Mario Rui a sinistra (è squalificato per la Fiorentina) ed a destra Hysaj potrebbe far rifiatare Di Lorenzo. A centrocampo chance per Elmas, in una mediana probabilmente con Fabian e Zielinski (per Demme spazio nella ripresa) ed in attacco chance importante per Lozano e Llorente mentre a sinistra Younes (rientrato a breve e che resta in uscita) è comunque in ballottaggio con Insigne.

LE ULTIME SUL PERUGIA – Cosmi, senza Di Chiara, Capone, Angella e Mazzocchi, recuperando Nicolussi per la panchina. Davanti a Fulignati linea difensiva con Rodin, Gyomber e Falasco, a centrocampo Falzerano, Carraro e Buonaiuto (favoriti su Balic e Dragomir) con Rosi e Nzita sugli esterni. In attacco si va verso la coppia composta da Iemmello e Falcinelli, favoriti su Melchiorri.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Luperto, Mario Rui; Elmas, Fabian, Zielinski; Lozano, Llorente, Insigne. All. Gattuso.

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rodin, Gyomber, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro, Buonaiuto, Nzita; Iemmello, Falcinelli. All. Cosmi.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti