Marano, i ribelli di Visconti rischiano di fare una figuraccia al cospetto di Marzi. In sei riusciranno ad ottenere due assessori? Ecco lo scenario

0
1.230 Visite

I sei “ribelli” di Visconti, che ad oggi appoggiano esternamente la giunta (qualcuno dovrebbe spiegare loro il significato reale di tale scelta politica), rischiano di farsi male o, nella migliore delle ipotesi, di farsi “appicciare le carte nel didietro” da qualcuno.

Il ragionamento è semplice: sono sei consiglieri e chiedono l’azzeramento della giunta e della presidenza del civico consesso. Numeri alla mano, ai ribelli spettano due assessori o un assessore e un presidente del civico consesso. Il Pd, al momento, è coperto con un assessore (Perrotta) e un presidente dell’assise (Paragliola), ma non è escluso che da qui a qualche giorno non possa chiedere altro.

Un assessore sarà richiesto anche dal neo gruppo composto dai consiglieri Marzi e Bruno, guidati alle spalle dal duo Scuteri-Cacciapuoti. Cosa significa tutto ciò? Che con ogni probabilità, il sindaco non potrà accontentare i “rivoltosi” perché posti per tutti non ce ne sono e lui, Visconti, non si priverà di Paolino D’Alterio, il suo fedelissimo, anche se oggi non è più in quota lista Visconti.

Cosa accadrà, in pratica? Che Marzi, che fino a ieri era con un piede dentro e uno fuori alla maggioranza, otterrà l’agognato assessore di riferimento, pur potendo contare solo sull’appoggio di un altro consigliere. Il Pd, dal canto suo, fresco delle nuove nomine in segreteria, tenterà di accaparrarsi un altro tassello in giunta. Per effetto di tali manovre, i sei ribelli (ammesso che restino uniti fino alla fine delle trattative con il primo cittadino che le proverà tutte per spaccarli) potrebbero dunque rimanere con un pugno di mosche nelle mani: ovvero ottenere un solo assessore.

Se così dovesse essere, Marzi, al secolo il Sergente Garcia, diventerebbe la vera “star” dell’amministrazione, avendo ottenuto, con un solo compagno di viaggio, lo stesso risultato dei sei. A quel punto la figuraccia politica sarebbe completa. Chi sono i sei? Vallozzi, Di Marino, Enzina Carandente, Angellotti, Diana e Concilio.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti