Patente, “quiz incomprensibili”: molti giovani gettano la spugna

0
788 Visite

L’esame per la patente? Le domande sono troppo difficili da capire per almeno due ragazzi su dieci della Sanità. Un segno della «bassa scolarizzazione – dichiara Paolo Colangelo, presidente di Confarca – che ha portato il 20% dei ragazzi a rinunciare al percorso». Livello culturale scarso, troppe ore di video sui cellulari e, in parte, la «post-alfabetizzazione» dei tempi che corrono. Fa riflettere l’impasse dei quiz da superare per mettersi al volante che ha visto coinvolti 120 giovani. L’incapacità di comprendere le domande dei test da parte dei giovani è stato uno dei temi emersi alla chiusura, nei giorni scorsi, di “Guida bene in Sanità”, il progetto destinato ai giovani di famiglie con disagi economici, il cui obiettivo era formarli e istruirli per consentirgli di conseguire la patente A1 o B. Il 20% dei 18enni ha rinunciato, anche se era tutto gratis.

Il Mattino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti