Culle e arredi nuovi dell’asilo nido comunale di Marano (mai aperto) finiscono in un seminterrato umido. Ennesima vergogna dell’ente cittadino

0
1.171 Visite

Culle e giochi dell’asilo comunale mai aperto, quello ubicato all’interno dell’ex edificio delle suore di Piazza Trieste e Trento, sono finiti in uno sgabuzzino umido, putrido, ammassati insieme a tanti altri materiali da buttare. Il Comune ha speso fior di quattrini per quell’asilo e per gli arredi e, nonostante a più riprese (nei mesi scorsi) avessimo sollecitato l’assessore Trematerra e la funzionaria Maria Pia Russo, nulla è stato fatto. I locali continuano a non essere utilizzati, né per l’asilo né per altri usi, e gli arredi hanno fatto la fine che tutti vedete in foto. Sono ammassati accanto a bustoni neri, documenti, libri e cianfrusaglie varie. E’ l’ennesima vergogna di un’amministrazione comunale fallimentare sotto tutti i punti di vista. Una storia di ordinaria inefficienza, per la quale (come sempre accade) nessuno pagherà.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti