Marano, il 10 novembre parte la nuova stagione teatrale dell’Alfieri

0
1.405 Visite

MARANO. Con Eddy Napoli e la sua spettacolare orchestra riparte la stagione culturale del Teatro Alfieri. Domenica 10 novembre alle 18:30 prenderà il via la nuova stagione teatrale dell’Alfieri di via Tagliamento a Marano di Napoli. Con Eddy Napoli (al secolo Eduardo De Crescenzo) salirà sul palco un’orchestra di ben 12 elementi per uno spettacolare concerto arricchito dalla tecnologia di uno schermo a led wall. Il cantante, che è figlio dell’autore della celeberrima canzone “Luna Rossa” che quest’anno compie 70 anni e cugino del
cantautore suo omonimo Eduardo De Crescenzo, è stato a lungo voce solista dell’ Orchestra italiana di Renzo Arbore nonché autore e compositore di opere musicali.

A Marano per la serata inaugurale della stagione 2019/2020 presenterà un repertorio di canzoni napoletane caratterizzate dai suoi personalissimi arrangiamenti. È un fiore all’occhiello della città il Teatro Alfieri, da quattro anni affidato alla gestione di Antonio Furiano, Fabio Izzo e Mario Simeoli con le loro associazioni I Nuovi Giullari e Sinfonica Records, e recentemente oggetto di un ulteriore restyling con la sostituzione dello staff del service e la presa in carico di due spazi verdi esterni con messa a dimora di piante e fiori per rendere più accogliente l’ingresso della sala.

La nuova stagione vedrà avvicendarsi sulle tavole dell’Alfieri i Dik Dik, Corrado Taranto, Rosalia Porcaro, Marco Ferradini con Nando Varriale, Salvatore Misticone, Gloria Greco, Lucio Pierri con Vincenzo Cuomo, Ciro Esposito con Salvatore Catanese, Antonio Furiano e i Nuovi Giullari con “Napoli milionaria” di Eduardo De Filippo e si concluderà con “Sanremo winning song” un repertorio di canzoni vincitrici del Festival di Sanremo dal 1951 al 2000 a cura della Sinfonica Records. Anche quest’anno si svolgerà la rassegna “Il
Giullare D’oro” giunta alla sua quinta edizione e aperta alle compagnie amatoriali. Dieci compagnie provenienti da diversi comuni della città metropolitana porteranno in scena sia testi inediti sia opere del teatro classico napoletano e si contenderanno i riconoscimenti relativi ai vari ruoli coinvolti negli spettacoli.

Auspichiamo che il pubblico maranese riconosca e apprezzi gli sforzi per mantenere attivo l’unico presidio culturale della città- spiegano i curatori- del resto… “Il teatro è di chi lo ama”!-.

Info e biglietti: ph 0815765415-3279234590 inuovigiullarionlus@libero.it

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti