Marano, la commissione paesaggistica locale? Il Comune ne è sprovvisto da 4 anni. Intanto (forse) si sblocca quella sul condono

0
1.217 Visite

L’avviso per l’individuazione dei cinque componenti che andranno a costituire la commissione locale per il paesaggio fu pubblicato lo scorso maggio, ma da allora tutto è fermo. Il Comune di Marano, da circa 4 anni, è sprovvisto di tale commissione ma in questo lasso di tempo (l’esempio più eclatante è quello del gazebo di piazza del Plebiscito, di recente sequestrato dai carabinieri) sono state rilasciate autorizzazioni per zone del territorio in cui, forse, sarebbe stata necessaria una preventiva verifica e pronunciamento degli esperti del settore.

Gli aspiranti componenti della Commissione potevano presentare domanda entro le ore 12 dello scorso 23 maggio. Doveva essere poi il consiglio comunale a scegliere (è una scelta politica, insomma) tra le figure professionali che avevano risposto al bando emanato dal Comune, ovvero architetti, ingegneri, periti agrari, geologi, geometri e periti edili.
La Commissione non c’è e al momento nemmeno quella (già selezionata otto mesi fa) per il condono edilizio, anche se pare che proprio uno o due giorni fa il dirigente del settore tecnico Di Pace abbia finalmente convocato i prescelti in municipio. Dovrebbe insediarsi, dunque, tra qualche giorno per vagliare (ci auguriamo senza fare sconti a nessuno) migliaia di pratiche dalle quali l’ente potrebbe ricavare fior di quattrini. Un compito difficile perché molte procedure potrebbero essere bocciate.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti