Marano, case popolari e casellari giudiziari. Di Pace sconfessato anche dal sindaco e dal segretario generale Ronza. L’attacco di Giaccio e Albano

0
1.261 Visite

Ha preso bordate da più parti ieri sera il dirigente dell’ufficio tecnico Pasquale Di Pace. E’ finito nel mirino della minoranza (Giaccio e Albano) ed è stato sconfessato dal suo stesso sindaco ma soprattutto dal segretario generale Michele Ronza. I fatti.

Nelle case degli assegnatari delle case popolari, nei giorni scorsi sono arrivate (a molte famiglie non è ancora arrivata la lettera) missive con le quali si invitano i produttori delle istanze per l’alloggio a consegnare al Comune – nel termine di 30 giorni – un’autocertificazione sui requisiti richiesti dall’Ente. Al punto numero 8 della missiva fa riferimento ai carichi pendenti e al casellario giudiziario. Per gli uffici del municipio basta un’autocertificazione, per Di Pace invece no: occorre andare al tribunale e pagare per la documentazione richiesta. Non vi è un avviso pubblico che chiarisca la cosa e tutto, come sempre, è lasciato al caso o alla buona volontà di qualche dipendente costretto a spiegare agli assegnatari che basta l’autocertificazione.

Ieri sera il tema, che avevamo già sollevato nei giorni scorsi, è stato rilanciato dalla consigliera Giaccio di Fratelli d’Italia. Visconti ha così risposto: “Per noi va bene l’autocertificazione, me ne assumo la responsabilità”. Poi il segretario Ronga ha dato a Di Pace la mazzata finale: “La pubblica amministrazione non può chiedere ai cittadini atti non ostensibili. Il cittadino autocertifica, gli eventuali controlli spettano all’ente comunale”. Come dire: Di Pace non ci ha capito una ma…

Prima ancora era toccato ad Albano affondare sul dirigente dell’area tecnica: “Da giorni c’è stallo all’ufficio tecnico. Comprendiamo Di Pace dal punto di vista umano, ma non se la sente di firmare ciò che è legittimo firmare, allora è meglio, per il bene suo e del Comune, che lasci l’incarico. Così non si può andare avanti”.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti