L’Afro Napoli liquida anche il Barano, battuto a Mugnano per due a zero

0
432 Visite

Con due gol, entrambi siglati nella ripresa, l’Afro Napoli supera il Barano e conquista tre punti fondamentali in ottica promozione. Una gara per lunghi tratti equilibrata, che ha visto opposte due formazioni ben messe in campo e con buone individualità. I padroni di casa hanno prevalso in virtù del loro maggiore tasso tecnico, palesatosi soprattutto nel reparto offensivo. La prima azione degna di nota della partita è di marca Afro Napoli: all’8 Faella, ancora una volta tra i migliori in campo, si invola verso la porta flegrea ma il suo tiro, scoccato dal limite, viene respinto da Di Chiara. I multietnici, schierati da Ambrosino con un 4-2-3-1, faticano più del solito in mezzo al campo e si affidano alle folate offensive dei vari Sogno, Faella e Padin.

Il Barano, però, non sta a guardare e nei primi 25 minuti di gioco crea diverse occasioni, non sfruttate per un nonnulla dai propri avanti. Al 10′ è Arcamone a provarci su punizione, ma Santangelo fa buona guardia. Gli ospiti si rendono pericolosi anche al 22′, quando Errrichiello – con una bordata dal limite – impegna severamente l’estremo difensore biancoverde. L’Afro si rivede soltanto negli ultimi dieci minuti della prima frazione di gioco, ma sia Iannuzzi che Sogno sprecano da favorevole posizione. Si va al riposo sul risultato di parità, ma la musica cambia in avvio di ripresa. Il Barano è meno aggressivo, le squadre si allungano e negli spazi ampi hanno vita facile gli attaccanti dell’Afro Napoli. La partita si sblocca all’11, con Padin che, incuneatosi in area di rigore, con un tiro (non irresistibile) fa secco Di Chiara. Sogno sfiora il raddoppio poco dopo, al 13′, con una girata che lambisce il palo. Al 26′ la rete che chiude i giochi. A siglarla è Tomasin, che deposita in rete da pochi passi al termine di una bella azione. Il Barano non demorde e sul finire del tempo, in ben due circostanze, impensierisce Santangelo. Per i flegrei, privi di ben quattro titolari, sarebbe stato il giusto premio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti