Marano, saranno sgomberate le famiglie che continuano a sversare liquami nell’alveo dei Camaldoli. Provvedimenti in arrivo per una quindicina di famiglie

0
3.042 Visite

Il Comune, stretto nella morsa delle indagini della magistratura napoletana, dopo aver tergiversato per molti mesi sulla questione sgomberi, sembra ora intenzionato a fare sul serio. Il timore di ulteriori ripercussioni giudiziarie è forte e l’ufficio tecnico – finito di recente sotto i riflettori della Dda – non vuole più sentir ragioni. Nelle prossime ore, salvo sorprese, saranno notificati numerosi provvedimenti di sgombero alle famiglie di via Corree di sotto che, nonostante le diffide e le ordinanze, non si sono dotate dei pozzi neri previsti dalle normative vigenti e continuano (imperterriti) a sversare liquami nell’alveo dei Camaldoli. Sarebbero meno di 15 quelle che dovranno lasciare, con le buone o le cattive, le proprie abitazioni. Analoghi provvedimenti saranno adottati, a breve, anche per gli occupanti degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio comunale. Sarà la volta buona o si tratterà dell’ennesimo annuncio teso ad avvertire per tempo gli irregolari? Staremo a vedere.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti