Lo scempio senza fine di via Cupa del cane, al confine tra Marano e Chiaiano

0
628 Visite

E’ il solito scempio ambientale in via Cupa del cane, a ridosso tra i comuni di Marano e Napoli. L’antica arteria, che da Marano conduce alla zone delle cave di Chiaiano e all’ex discarica del capoluogo, è ormai ridotta a discarica. Un luogo di sversamenti continui da parte dei furbetti del sacchetto selvaggio. Si sversa ormai di tutto: amianto, spazzatura, materiale di risulta, rifiuti organici spesso dati anche alle fiamme. Gli incivili approfittano degli scarsi controlli (la strada è per metà di competenza del Comune di Marano e per l’altra del Comune di Napoli) e dell’assenza di un sistema di videosorveglianza. Via Cupa del cane è stata, nei mesi scorsi, oggetto di un imponente intervento di pulizia, frutto della sinergia tra i due enti comunali, ma da qualche mese gli incivili sono tornati a sversare in tutto il tratto stradale. I residenti e i comitati civici della zona da anni sollecitano i due comuni affinché si rafforzino i controlli.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti