Droga, furto d’energia elettrica e aggressioni: tutti gli arresti a Napoli e provincia

0
extracomunitario
870 Visite

CASALNUOVO DI NAPOLI: Carabinieri arrestano pusher 25enne. Spacciava nel “Parco Macello”
I carabinieri della tenenza di Casalnuovo di Napoli hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio un 25enne incensurato del posto.
E’ stato sorpreso nel “Parco Macello” subito dopo aver ceduto ad un “cliente” una stecchetta di hashish del peso di 3,6 grammi.
Perquisito, i militari hanno rinvenuto nelle sue tasche altre 39,6 grammi della stessa sostanza.
Finito in manette, il 25enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.
L’assuntore è stato segnalato alla Prefettura.

CASTELLAMMARE DI STABIA: Rione Savorito, Carabinieri arrestano pusher 21enne. Ora è ai domiciliari
Luigi Spagnuolo, questo il nome del 21enne di Castellammare di Stabia arrestato per spaccio di stupefacenti dai carabinieri della sezione operativa locale.
Già noto alle ffoo, Spagnuolo era nel Rione Savorito.  I militari l’hanno sorpreso mentre cedeva a 4 acquirenti 5 dosi di cocaina per un peso complessivo di 1,5 grammi.
Finito in manette, il 21enne è stato giudicato presso il Tribunale di Torre Annunziata: per lui gli arresti domiciliari.
I 4 assuntori di droga sono stati segnalati alla Prefettura.

NAPOLI, PONTICELLI: 19enne arrestato dai carabinieri. Aveva colpito un coetaneo con 6 coltellate con una lama di 20  centimetri.
I carabinieri della stazione di Ponticelli, con la collaborazione di quelli del Nucleo Radiomobile di Napoli, del Nucleo Operativo di Poggioreale e del Reggimento Campania, hanno tratto in arresto Andrea Miele, un 19enne del posto già noto alle ffoo.
Aveva avuto una discussione con un coetaneo incensurato,  banali le motivazioni. Durante la lite Miele ha più volte colpito il “contendente” con un coltello da cucina di 20 centimetri.
6 le coltellate che hanno raggiunto il giovane in più parti del corpo: 4 alla gamba sinistra, 1 alla spalla e 1 allo sterno. 10 i giorni di prognosi prescritti alla vittima.
Miele, arrestato dai militari per lesioni aggravate, è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.
Il coltello, nascosto dal 19enne sull’armadio della camera da letto, è stato sequestrato.
TORRE ANNUNZIATA: arrestata dai carabinieri la proprietaria di un bar del centro per furto di energia elettrica.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato per furto di energia elettrica una 53enne del posto già nota alle ffoo, proprietaria di un noto bar del centro cittadino.
I militari,  insieme a tecnici della società elettrica, hanno scoperto  che la rilevazione dei consumi era alterata del 93% a causa dell’applicazione di un dispositivo magnetico all’interno del contatore.
Complessivamente, è stato calcolato un ammanco di circa 26.000 euro.
La donna, sottoposta ai domiciliari, è in attesa di giudizio.

META: Fugge all’alt perché porta cocaina. 31enne arrestato dai carabinieri
Non ha rispettato l’alt dei carabinieri e si è lanciato in una folle fuga nelle vie della città. Braccato dalle pattuglie dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Sorrento, Amedeo Marzullo, 31enne di Castellammare di Stabia già noto alle ffoo, ha abbandonato il suo motoveicolo affidandosi alle gambe e liberandosi di un involucro di cellophane.
Bloccato, i militari hanno recuperato l’oggetto lanciato via e recuperato 16 bustine di cocaina del peso complessivo di 8,5 grammi e la somma di 85 euro in contante ritenuto provento di spaccio.
Marzullo è stato arrestato ed è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti