Inizia Malazè: il meglio dei Campi Flegrei. Il programma del primo fine settimana

0
1.130 Visite
Venerdì 13 inizia la XIV edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico del territorio flegreo. Nel primo fine settimana prevista l’apertura con un convegno (venerdì 13) alle Terme Stufe di Nerone sul design. Sabato 14 l’Hub sarà il Rione Terra di Pozzuoli con il suo percorso archeologico e con diverse iniziative tra cui il salone dei vitigni a piede franco. Domenica è la volta dell’Hub lago d’Averno-Lucrino-Monte Nuovo con escursioni, visite guidate e immersioni alla città sommersa.
Il programma nei dettagli.
Venerdì 13 (ore 18) si inizia con MalazèLab alle Terme Stufe di Nerone. Seminario-workshop “Oltre il tangibile: il design per l’identità e la valorizzazione dei territori”. È il prosieguo del percorso del Laboratorio di Comunità in collaborazione con Creactivitas e Adi – Delegazione per la Campania. Intervengono Marina Parente, coordinatrice del network D4T – Design for Territories, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano Intervengono: Carla Giusti (Direttore Exit Città della Scienza), Salvatore Cozzolino (Docente di Design dell’Università della Campania), Maria Luisa Firpo (Visual Designer), Andrea Jandoli (Presidente Adi Delegazione per la Campania). Coordina i lavori Fabio Borghese (Direttore di Creactivitas). Alla fine dell’incontro aperitivo con prodotti locali all’Alma Beach Resort. Info: 366.1632003 – info@malaze.it

 

Sabato 14 hub al Rione Terra di Pozzuoli. Alle ore 10 a Palazzo Migliaresi “Prephylloxera”, il primo salone dedicato ai vini da vigneti a piede franco. Evento a cura di Ais Campania – delegazione di Napoli. Alle 10:30 convegno con esponenti del mondo universitario e della comunità scientifica moderato dal giornalista Luciano Pignataro e seminario con degustazione guidata con enologi e sommelier a cura di Tommaso Luongo e Franco De Luca. A seguire (dalle ore 18) degustazione a banchi d’assaggio aperta al pubblico con postazioni all’interno del percorso archeologico sotterraneo con i vini dei Campi Flegrei, del Vesuvio, del Carignano del Sulcis e delle sabbie ferraresi. Ingresso gratuito, esclusivamente previa prenotazione ad esaurimento posti. Info: 3356790897

 

Dalle 10 alle 18 a palazzo Migliaresi saranno presenti le ricamatrici di Bacoli con lo stand della Pro Loco Città di Bacoli e all’associazione Maria Verna. Le ricamatrici esporranno elementi di corredo, la famosa “rota” che un tempo le ragazze preparavano per il proprio matrimonio. Info: 379.1030885

 

Visita guidata al Percorso Archeologico del Rione Terra (turni: ore 9; 11; 14:30; 15:30) a cura di Turismo & Servizi. Info: 081.19936286 – 081.19936287

 

“Un salto nel tempo”, visita teatralizzata al percorso archeologico con Turismo & Servizi, Arkè Teatro, Flegreando (turni: ore 10, 12, 16:30). I visitatori incontreranno personaggi alle prese con misteri e rivivranno i tempi di Dicearchia, la città del buon governo. Info: 3496537921

 

Alle ore 18 ApeRioneTerra con Polyphemos Enoformaggeria Flegrea. Aperitivo con vino dell’azienda flegrea Selva Lacandona, nata su un terreno confiscato alla camorra, selezione di formaggi campani, ortaggi sott’olio dell’azienda agricola Costagliola di Monte di Procida. Polyphemos è in via Mazzini a pochi passi dal Rione Terra. Info: 081.18273260

 

“Rione Terra via Mare”, visita teatralizzata in canoa o barca a cura di Culturavventura in collaborazione con ArteMide e aziende viti vinicole flegree. Partenza dal molo antico di Pozzuoli alle ore 18.30. Info: 3394195725
Domenica 15 l’hub è il complesso lago d’Averno e Monte Nuovo.

 

All’Oasi di Monte Nuovo mostra fotografica “Monte Nuovo – Tra paradiso e inferno” di Antonino e Vincenzo Caccioppoli. La mostra si terrà dal 19 al 22 settembre e dal 25 al 29 settembre. Le fotografie vogliono raccontare alcune delle bellezze della flora e fauna e sensibilizzare per la salvaguardia della biodiversità presente al Monte. Info: 3381110244

 

Il cammino dei Campi Flegrei propone la Camminata dell’Averno. Partenza ore 9 e arrivo alle Cantine dell’Averno. Il gruppo, camminando con lentezza, toccherà i siti più affascinanti del lago. Pranzo lungo i sentieri e negli agriturismi degustando piatti a km 0 della cucina tipica. La tappa si chiuderà al tramonto alle Cantine dell’Averno. Info: 3470771950 – 3356692935

 

Le ricamatrici di Bacoli saranno presenti al Giardino dell’Orco dalle ore 10 alle ore 18 allo stand della Pro Loco Città di Bacoli e dell’Associazione Maria Verna. Saranno esposti elementi di corredo, la famosa “rota” che un tempo le ragazze preparavano per il proprio matrimonio. Info: 379.1030885

 

Lago D’Averno (ore 10) partenza per Bimbimbici Campi Flegrei in collaborazione con Percorsi Cumani e Fiab. È prevista una sosta al giardino dell’orco e merenda dell’Orco con pane e miele, pane e marmellata. Possibilità di noleggiare bici. Info: 3337424869 – 339717677.

 

Oasi di Montenuovo ore 10. “Discesa agli inferi” dal Monte Nuovo al lago d’Averno a cura dell’Associazione culturale Na’Man. Info: 3208792054

 

Pranzo Medievale e Giochi d’Arme (dalle 10 alle 18) al Giardino dell’Orco. A cura di Ruggiero e Maria del Lab 2.0 e Arcai Arceria Storica Napoli. Tra le attività: tiro con l’arco, accensione fuoco, laboratori didattici, giochi medioevali, dimostrazione di spada e scudo. Info: 3338475510 – 3389314808

 

La natura racconta miti, leggende dei Lago d’Averno con Legambiente città Flegrea. Dalle ore 11:00 alle 13:30. Gli educatori ambientali di Legambiente Città Flegrea, gli elfi e la fata Morgana guideranno i visitatori in una particolare lezione di educazione ambientale alla scoperta dei miti, delle leggende e delle specie floreali e faunistiche del misterioso Lago d’Averno. Info: 3406006477-3311636020

 

  Oasi Montenuovo (ore 16) “Discesa degli inferi” con Visit Campi Flegrei.  Si raggiungerà la cima per affacciarsi all’interno del cratere, attraversando la pineta e la macchia mediterranea che circonda la zona delle fumarole. Da lì comincia la vera e propria discesa agli inferi, attraverso un bosco di querce, per giungere fino alle sponde del Lago d’Averno. Info: 3208015037

 

Al lido Lido Montenuovo di Lucrino (ore 17) “Tuffo nella storia ….e poi brindisi con i romani”. Snorkeling nella Città Sommersa di Baia e brindisi a cura del Centro Sub Campi Flegrei. Info: 0818531563 – 3292155239

 

Appuntamento alle 18.30 al Ristorante Caronte per i Miti e misteri del lago d’Averno  a cura dell’Associazione Luna di Seta e Scrittori in tour. Escursione con gli scrittori Agnese Palumbo, Marco Perillo e Martin Rua, accompagnati dalla guida regionale Felicia Paragliola, per scoprire l’unicità del lago d’Averno, ingresso agli Inferi per gli antichi greci e romani. Info: 329 8489445 – 328 1317095

 

“Quella masseria sul lago” a cura di Artemide e Masseria Sardo (dalle ore 18). Un viaggio nel Mito e nei ricordi, con incontri insoliti ed incorniciati da scenari unici: percorso naturalistico dalla masseria al Tempio di Apollo con le guide di Campi Flegreen, con una  performance a sostegno della riapertura della “Grotta della Sibilla”. A seguire ci sarà una degustazione a cura della chef, Gabriella Barbati. Info: 3471594511 – 3355323496

 

Dalla stazione della linea Cumana di Lucrino (ore 18:30) “Dal panorama del vulcano nuovo alla città sommers” a in barca o canoa a cura di Culturavventura e aziende vitivinicole flegree. Info: 3394195725

 

Alle ore 18:30 “Shake and Jam” con Flegreando, Coffee Brecht e Cantine dell’Averno. Una serata divertente in uno scenario incantevole… che avrà inizio con una performance a sostegno della riapertura della “Grotta della Sibilla”. Dalle 19:30 avrà inizio lo spettacolo: parole, situazioni e luoghi diventano il seme per le storie improvvisate dagli attori in un susseguirsi di stili divertenti e coinvolgenti e con cena alle Cantine dell’Averno. Info: 3496537921

 

Il Parco dei Laghi propone un menù degustazione pesce azzurro di 15 euro per i partecipanti all’Hub Lago d’Averno. Strada Provinciale Circumlago di Lucrino, Pozzuoli. Info: 081 804 6322

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti: www.malaze.it

 

Nb: per ogni singolo evento sono possibili ulteriori informazioni, video e immagini

 

Nato da un’idea di Rosario Mattera per promuovere le bellezze e le molte proposte turistico-culturali di un’area del napoletano poco nota, Malazè è l’evento ArcheoEnoGastronomico dei Campi Flegrei.
La manifestazione si svolge tutti gli anni nelle prime settimane di settembre e si sviluppa nei comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Isola di Procida e una parte della città di Napoli, per mettere in mostra il meglio dei prodotti tipici di una zona poco conosciuta ma dal grande patrimonio artistico, archeologico e ambientale.
Malazè negli anni è diventato un laboratorio diffuso di innovazione territoriale dove si sperimentano e si attivano nuovi percorsi di sviluppo a base creativa e culturale che combinano la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico con il food, il sociale, le nuove tecnologie digitali, il design e il fare impresa. Una dimensione in cui si coniugano sviluppo, identità e sostenibilità.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti