Marano, alla “Socrate-Mallardo” parte il progetto di innovazione metodologica “Future Classroom”

0
2.644 Visite

l’I.C.S.“ Socrate- Mallardo” di Marano di Napoli , proseguendo il proprio progetto di autentica innovazione metodologica , attua nella scuola secondaria una organizzazione innovativa , unica nel suo genere : nuovi spazi e modalità di apprendimento. Saranno implementate, infatti, metodologie didattiche realmente innovative che si adattano ad apprendimenti sempre più personalizzati in nuovi contesti e spazi riqualificati caratterizzati da flessibilità e libertà di movimento. Il colore, opportunamente studiato e scelto caratterizza i nuovi spazi e ne favorisce la percezione comunicandone utilizzazioni e funzionalità; ma il colore promuove anche il benessere di ciascuno, come dimostrato dalla ricerca scientifica che ha evidenziato come i processi cognitivi dipendano dall’interazione tra mente, corpo e ambiente.

Tre, i principali ambienti di apprendimento in cui gli studenti si muoveranno :

Odeon, l’aula blu del Sapere: gli insegnanti promuovono l’apprendimento attraverso le discipline e aiutano gli studenti ad analizzare e comprendere il sapere da più punti di vista;

Officina, l’aula arancione del Fare: in quest’ambiente gli studenti pianificano, progettano e producono il proprio lavoro. Le attività sono centrate sullo studente e all’interno di equilibri in cui il fare insieme per imparare è alla base della co-costruzione delle conoscenze. Specifiche procedure supportate da strumenti anche non tecnologici, facilitano l’elaborazione e la costruzione di un prodotto cognitivo o materiale che permette l’acquisizione di conoscenze e contenuti adattabili alle conoscenze e competenze acquisite e al lavoro in squadra. Lavorare in gruppo insegna a prendere in considerazione le differenze tra gli studenti.

Agorà, l’aula verde della Cittadinanza : imparare a comunicare e lavorare con gli altri è una delle abilità più preziose che un bambino/ragazzo possa imparare. Estendere questo in tutta la scuola rafforza il senso di responsabilità sociale degli alunni. Nella Agorà si impara a condividere e a comunicare; si realizza un percorso che valorizza la personalità di ciascuno e “libera” il suo potenziale comunicativo, migliora le conoscenze e aiuta gli alunni ad applicare il loro apprendimento a situazioni del mondo reale. Ciò significa che ciascuno deve essere in grado di comunicare con se stesso gestendo le proprie capacità, i propri limiti e deve essere in grado di comunicare con l’altro da sé, cogliendo prospettive differenti e riconoscendo in lui un possibile prolungamento del proprio io. “Comunicare” assume il significato più proprio di “mettere in comune”, “condividere”: ciascuno si rafforza nell’incontro e nell’interazione con l’altro da sé.

Per rendere possibili queste nuove forme di apprendimento, il processo di apprendimento nell’Istituto “ Socrate-Mallardo” si sviluppa attraverso attività di ricerca, scoperta, analisi, sintesi, elaborazione, scambio, presentazione e discussione dei risultati. Il docente ridisegna gli spazi dell’apprendere in modo che gli alunni possano svolgere le attività in contesti funzionali; è facilitatore e organizzatore dell’ambiente di apprendimento, delle attività didattiche autentiche che rendono gli studenti “Attori” del proprio apprendimento.

© Copyright 2019 redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS

  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti