“Se Pd e M5s fanno un accordo, in piazza a chiedere il voto”, annuncia Salvini

0
651 Visite

“Se fanno un accordo sulla spartizione del potere, io i numeri in Parlamento per fermarli non li ho… Questo va detto. Allora ci ritroveremo pacificamente nelle piazze italiane a chiedere il diritto di voto”. Lo ha detto Matteo Salvini nel corso dell’intervento-intervista di questa sera alla Versiliana, a Marina di Pietrasanta. “Vado solo avanti, indietro non si torna. Quando c’è il rischio di rivederci Renzi al governo si va solo avanti e tempo da perdere non ce n’è”, ha aggiunto Salvini, “qualunque governo che non risponde alla volontà popolare è un governo che risponde a Bruxelles, Parigi e Berlino”.

“Voi riterreste normale un governo Pd-M5s-Forza Italia o di marziani? Mi sembrano tutte ipotesi per buttare fuori Salvini e la Lega”, ha detto ancora il ministro dell’Interno, secondo il quale un esecutivo del genere sarebbe “una truffa agli italiani”. Come andrà martedì? “Voglio ascoltare le parole del presidente del Consiglio. Certo se il mood è quello delle scorse settimane, allora la via maestra è chiara”, sottolinea ancora il vicepremier, “fossimo una democrazia normale sappiamo come andrebbe a finire, si andrebbe subito al voto. Chi ha paura del popolo è perché ha la coscienza sporca”.

 “In questa settimana portate pazienza, faro del mio meglio per l’Italia”, ha concluso Salvini, “la via maestra in un momento di difficoltà e crisi economica non è un governo strano o del tiriamo a campare”. A proposito della Open Arms, che ha inoltrato una richiesta di sbarco urgente a Lampedusa, la linea non cambia: “Con la mia autorizzazione non ne sbarca neanche uno dalla Open Arms”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti