Marano, il bluff dei lavori al cimitero. L’intervento è solo nella stanza dei dipendenti. Del vigile richiesto da Di Pace nemmeno l’ombra

0
1.145 Visite

Era un bluff, uno dei tanti, la storiella (enfatizzata dai soliti banditi dell’informazione) dei lavori di restyling al cimitero di via Vallesana, cadente ormai in molti punti. In realtà il Comune si è limitato ad eseguire un intervento soltanto nei locali (ammuffiti) dove stazionano custodi e necrofori della struttura comunale. Un intervento richiesto dagli stessi dipendenti da almeno due anni. Un po’ di intonaco fresco e qualche mattonella per un importo di circa 20 mila euro. Sì, avete capito bene: circa 20 mila euro.

Non ci sono, almeno per ora, interventi in programma nei quadrati del cimitero, nelle zone crollate o per le nicchie divelte. L’obiettivo dell’Ente è un altro: mettere a posto il locale per spingere il comando vigili (lo chiede il dirigente Di Pace) a dirottare nell’ufficio un proprio agente. Nelle scorse settimane era esploso, infatti, lo scandalo (ora sotto silenzio) dei bollettini di ingresso mai pagati da alcune famiglie e tante altre “belle” cose…

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti