Marano, lo scempio dei mezzi nell’isola ecologica: il Comune valuta di rescindere il contratto con Tekra. Per i dipendenti comunali ancora nessun provvedimento

0
730 Visite

Dopo i fatti dell’isola ecologica, lo scempio del percolato da frazione organica confluito direttamente in fogna, dopo gli articoli e le nostre denunce e i tentativi, quasi patetici, di voler difendere l’indifendibile, il Comune valuta la possibilità di rescindere il contratto con la ditta Tekra. Un’ipotesi che aveva già accarezzato qualche mese fa, ma poi sempre archiviata.

C’è un’indagine in corso e, in attesa degli sviluppi, l’autorità giudiziaria ha dato precise prescrizioni all’Ente. Deve essere bonificata la zona dove erano custoditi i camion e va chiarito (speriamo lo si faccia) se l’attuale luogo dove sono parcheggiati i mezzi è effettivamente a norma.

Nulla si sa nulla, invece, su eventuali spostamenti o procedimenti disciplinari a carico di dipendenti comunali, rei di non aver vigilato a dovere. Su questo aspetto siamo come sempre scettici, certi che tutto finirà nel dimenticatoio.

 

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti