Il Napoli perde di misura con il Barcellona. Solito Milik sprecone

0
SPORT DINAMO KIEV NAPOLI ESULTANZA MILIK FOTO MOSCA - SPORT DINAMO KIEV NAPOLI FOTO
728 Visite

Meret 6 – Un paio di buonissime risposte mentre non arriva sul tiro di Busquets che è indirizzato all’angolo. Nella ripresa salva d’istinto con i piedi, poi può solo guardare il tracciante di Rakitic.

Di Lorenzo 6,5 – Una delle note positive della gara. Col corpo difende sempre benissimo palla, non demerita in uscita e quando può accompagna l’azione anche se non sempre servito al meglio (dal 77′ Hysaj sv – Entra quando saltano un po’ gli schemi. Non può che fermare con una trattenuta Dembelé lanciatissimo in ripartenza)

Manolas 5,5 – Qualche buona chiusura, ma anche troppo spazio lasciato su un paio di conclusioni. Nella ripresa si distrae e combina un doppio errore, mettendoci poi una pezza al momento del tiro (dal 57′ Luperto 6 – Sciolto sulla pressione blaugrana, soffre la velocità di Dembelé, ma è anche una fase della gara dove le squadre si sbilanciano ed i difensori vengono lasciati soli)

Maksimovic 6,5 – Finisce spesso accoppiato con Suarez che prova a puntarlo, inevitabilmente soffre qualcosa ma in qualche modo risulta efficace. Sul primo gol non può fare molto di più. Nella ripresa ci mette spesso una pezza ed appare in crescita di condizione.

Mario Rui 6 – Si perde un avversario ad inizio gara per tenere la zona su calcio d’angolo, ma per il resto per saltarlo il Barça deve tirare fuori il meglio del repertorio. In fase di spinta dà ampiezza al gioco ed il Napoli si appoggia molto dalle sue parti, ma non sfonda (dal 56′ Ghoulam 6 – Affonda con continuità, nel solito asse con Insigne. Bellissimo il mancino che sorprende tutta la difesa del Barça ma non viene sfruttato da Milik)

Zielinski 6,5 – Per quasi un’ora fa la differenza in mezzo al campo, lasciando fermi gli avversari con sterzate continue. Ormai calato nel ruolo, detta i tempi alla manovra. Cala alla distanza, non avendo condizione.

Elmas 6,5 – Davanti alla difesa si fa sentire in fase di recupero palla e quando fa ripartire l’azione non sfigura per eleganza di fronte ai mostri sacri. Non manca qualche peccato di gioventù, come quando parte palla al piede e finisce per perderla e prendere tunnel da Rakitic (dal 56′ Gaetano 6 – Grande personalità anche contro i fenomeni del Barça. Gestisce bene palla sulla pressione, va via anche in dribbling ma deve correggere qualcosa su quando alzare la pressione per non farsi infilare alle spalle)

Callejon 7,5 – Prestazione meravigliosa. Dà palloni a ripetizione ai compagni: due assist a Mertens, di cui uno che lo porta a due passi dalla linea di porta. Altrettanti ad Insigne che poi ricambia il favore sul gol in cui è bravo a tenere il contrasto e poi ad indirizzare in porta. Nel finale a campo aperto si sdoppia nelle due fasi e non si ferma mai.

Fabian 6 – Da trequartista può incidere di più in fase offensiva. Lo fa con diversi corridoi che mettono in difficoltà il Barça, come quello che manda Callejon all’assist per Mertens, anche con un paio di conclusioni ma non ha ancora la condizione per spingere tutte le ripartenze (dal 56′ Verdi 6 – Dà vivacità sulla destra. Quando parte sembra voler spaccare il mondo, ma non riesce ad incidere, sbagliando scelta o l’ultimo tocco)

Insigne 6,5 – Inizia la fiera delle occasioni sprecate, facendosi murare da Neto. Ma la sua partita è assolutamente positiva. Dai suoi piedi nascono sempre le azioni più pericolose, come l’assist per il gol di Callejon o quando manda in porta Milik.

Mertens 5,5 – Da due passi manda fuori sprecando un assist di Callejon e solo Milik riuscirà a far peggio nella ripresa. A differenza del polacco però incide in pressione ed è autore di buoni scambi palla a terra (dal 56′ Milik 5 – Ha tante occasioni: apre troppo l’angolo alla prima conclusione, poi Neto gli toglie il pallone all’angolino, ma ha la palla del 2-1 e da zero metri inspiegabilmente di petto manda alto togliendo il pallone anche a Gaetano).

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti