Marano. La città alle prese con mille problematiche, ma il Cinque Stelle continua a “dormire”. Non svegliateli…

0
531 Visite

Non svegliateli, per carità, potrebbero rimanerci male. Non dite nulla al Movimento Cinque Stelle locale. Non fategli sapere che a Marano va (quasi) tutto male. Chissà se sono a conoscenza che il bilancio è stato fatto nel peggiore dei modi, che la differenziata non decolla, che ci sono state mozioni di censura contro sindaco e assessori, che il verde pubblico è andato in malora, che l’alveo dei Camaldoli è inquinato da abusivi di ogni risma e che qualche consigliere vuole pure proteggerli. Non ditegli, inoltre, che nell’area Pip persistono ancora problemi sul fronte idrico, che sono in ballo e in itinere alcune lottizzazioni edilizie che potrebbero far calare sulla città altre colate di cemento. E non ditegli che lo stadio è stato affidato a un’associazione senza alcun bando o avviso pubblico, che l’ente cittadino ha perso un importante finanziamento regionale, che di sgomberi e abbattimenti di beni abusivi, già di proprietà comunale, non se ne vede nemmeno l’ombra, che da 10 anni si attende la consegna dei loculi al cimitero. Non ditegli dei beni confiscati, per favore, e di tanto altro.

Loro pensano che basti inviare un comunicato stampa ogni due o tre mesi o un convegno una tantum per essere soddisfatti e dichiararsi “attivi” sul territorio? Un consiglio all’onorevole Andrea Caso: doti al più presto il territorio di una struttura politica degna di tal nome, dia spazio anche ai dissidenti, ricucia gli strappi del passato e faccia il possibile affinché si inizi a fare politica seria. Se non vorrà (Caso) e non vorranno gli altri attivisti, almeno evitassero di presentarsi alle prossime amministrative con la faccia di coloro che hanno fatto “battaglie” per il territorio. Non basta quello che state facendo, non è sufficiente; anzi è altamente, ma altamente insufficiente.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti