Ancelotti: «Ora dobbiamo vincere qualcosa»

0
233 Visite

C’è un bellissimo ambiente qui, è bello vedere tanti tifosi. L’entusiasmo si aumenterà con gli atteggiamenti della squadra, i tifosi notano se i calciatori sono disposti a tutto». Carlo Ancelotti racconta il momento del Napoli ai microfoni di Tv Luna. «Le più grandi squadre degli ultimi anni mostravano tutte grande senso d’appartenenza. A parte Lorenzo, ci sono giocatori arrivati qui da sconosciuti e poi attraverso il Napoli sono diventati tra i migliori d’Europa, come Koulibaly o Mertens, come Allan e Zielinski, questo rappresenta un forte senso d’appartenenza».

«Con la società e la tifoseria dobbiamo creare un’unione molto forte, è questa la chiave del successo», ha continuato l’allenatore dal ritiro di Dimaro. «A Napoli mi trovo bene, io poi mi affeziono molto facilmente, sono un tifoso di questa squadra anche se per un allenatore è sempre difficile dirlo. Stiamo valutando di allenarci a porte aperte anche al San Paolo qualche volta, visto che a Castel Volturno è impossibile per diversi motivi».

Gli obiettivi della prossima stagione sono chiari. «La vittoria non deve essere una ossessione ma un grande sogno da realizzare. La Juve si batte migliorando la qualità della rosa, ma non credo che abbiamo bisogno del grande nome per far felici i tifosi. Gaetano è un profilo molto interessante, ha tutte le caratteristiche per fare il centrocampista e voglio che impari a farlo, valuteremo con la società se tenerlo. Questo Napoli è appetito da tutti perché è stabilmente in Champions da anni ed ha una società giovane. Il secondo posto ora non basta più, dobbiamo vincere qualcosa».

E poi il mercato, che fa sognare tutti i tifosi. «La società sta lavorando molto bene, c’è grande motivazione da parte di tutti. Non sono molto attento su quello che scrivono i giornali, la maggior parte delle notizie sono false. La trattativa James credo sia ancora aperta, ma non è l’unica e a volte non è facile trattare. A lui sono molto legato, lo stimo moltissimo e migliorerebbe la squadra, ma ci sono anche altri profili che valutiamo con la società. L’arrivo di Elmas è vicino, spero arrivi in fretta già a Dimaro, è un calciatore molto interessante. La nostra rosa è molto completa già oggi, siamo migliorati con l’arrivo di Manolas. Capisco che i tifosi ora aspettino la stella come potrebbe essere anche Pepé, a Napoli può arrivare chiunque, niente è impossibile».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti