Marano, fondi per l’edilizia scolastica. I dissidenti della Lega replicano agli assessori Perna e Perrotta: “Falsa la loro ricostruzione, si dimettano”

0
200 Visite

Dopo aver risposto, a caldo ed in toni un po’ forti, sul gruppo Miglioriamo Marano, ringrazio il direttore di Terranostranews per l’opportunità che mi concede nel replicare al comunicato
stampa degli assessori Perna e Perrotta, riguardante il mancato finanziamento al comune di Marano per la progettazione di messa in sicurezza degli edifici scolastici. Premetto che scrivo a nome di un gruppo di dissidenti della Lega di Marano, ci confrontiamo quotidianamente ed ognuno, per le proprie competenze, prova a dare il suo supporto per una Marano più civile ed organizzata.

Il dissesto finanziario del Comune di Marano non deve diventare una scusante per le inefficienze di questa giunta. Il Bando del MIUR non precludeva ai comuni in dissesto. Qualcuno può obiettare che tra i criteri di valutazione vi era la percentuale di cofinanziamento comunale, maggiore era il contributo più alta sarebbe stata la valutazione. Di converso, tra i criteri di valutazione rientravano le scuole situate in zone sismiche, e, non
vorrei errare, Marano, sicuramente fino alle frazioni San Rocco e San Marco, rientra nella zona sismica dei Campi Flegrei, e l’anzianità degli edifici scolastici.

Guardando la lista dei progetti assegnati ai vari comuni, ne troviamo diversi con importi al di sotto dei 100mila euro, quindi, anche con un contributo di soli 5 mila euro sarebbe stato possibile ricevere un punteggio positivo per quella voce specifica. Mi lascia, ancora più perplesso, aver letto che la delegazione firmataria si è recata dall’assessore regionale, a fare cosa? Nel bando è chiaramente scritto che il progetto andava presentato al
link indicato.. La verità è che in questa storia, come in tante altre, il Sindaco, la giunta e l’amministrazione tutta, stanno dimostrando la loro incapacità ed inettitudine gestionale.
Ogni assessore, la mattina dovrebbe svegliarsi con l’intento principale di ripagare lo stipendio mensile che percepisce da noi cittadini.

Ogni membro della giunta, per il proprio ramo di competenza, non dovrebbe assolutamente farsi sfuggire possibilità di finanziamento!!! A Maggior ragione in un comune in dissesto finanziario. Ricordo, a lor signori, che la sommatoria dello stipendio mensile che percepiscono supera abbondantemente la quota di cofinanziamento previsto dal bando su citato. Per questo è più che lecito attendersi un sussulto di dignità, in assenza del quale, confermo la mia richiesta ai consiglieri di opposizione Lorenzo Abbatiello, Pasquale Albano, Stefano Catone e Teresa Giaccio di presentare una mozione di sfiducia per gli assessori Perna e Perrotta.

Massimo Marsico
Portavoce dissidenti Lega Marano
Amministratore Gruppo Fb Miglioriamo Marano

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti