Parigi provoca l’Italia. A Carola la cittadinanza onoraria

0
54 Visite

La città di Parigi ha concesso la cittadinanza onoraria alle due comandanti della Sea Watch-3 Carola Rackete e Pia Kemp “per la loro azione umanitaria“. Lo ha reso noto il gruppo “Generation.s” (gruppo politico ispirato ai valori dell’ambientalismo e della democrazia, ndr) che aveva proposto in Consiglio comunale, dove è rappresentato, il conferimento della cittadinanza alle due donne “di fronte alla crisi dell’accoglienza in Europa e per sottolineare l’azione importante delle organizzazioni umanitarie per aiutare i migranti”.

“Il Comune di Parigi evidentemente non ha di meglio da fare che premiare questi soggetti qua“, ha commentato Matteo Salvini nel corso di una diretta Facebook. “Un bacione a Carola, nonostante mi voglia chiudere il profilo Fb, questa potrebbe essere l’ultima diretta – ha affermato il vicepremier – in fin dei conti le vogliamo tanto tanto bene, perché ha portato una ventata di simpatia in un Paese bello ma strano, che indaga un ministro e libera signorine che attaccano motovedette della Guardia di finanza. Vediamo di renderlo sempre più bello questo Paese e meno strano, accelerando la riforma della giustizia.

 

Salvini è poi tornato a punzecchiare su Twitter: “Il Comune di Parigi premia con una medaglia d’onore Carola, la viziatella ‘perseguitata’ in Italia. No amici, non siamo su ‘Scherzi a parte’…”. ”Prima condannano a 6 mesi un’italiana, Francesca Peirotti – scrive il ministro dell’Interno – per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina (aveva introdotto 8 immigrati sul confine di Ventimiglia), poi non si accorgono che alcuni gendarmi abbandonavano nei boschi italiani altri immigrati. Ora premiano la speronatrice di motovedette. Tutto normale?”. Sull’account del leader della Lega spicca anche un post con la foto di Salvini e Carola e la scritta: ‘La viziatella tedesca vuol tappare la bocca agli italiani!‘.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti