Sul Giudice di pace di Marano arriva la rassicurazione di Poziello: “Contribuiremo alle spese, nessuno avrà più alibi”

0
37 Visite

Sul Giudice di Marano il Comune di Giugliano, dopo le ultime polemiche, rassicura: “Faremo la nostra parte – spiega il sindaco Antonio Poziello – assegnando al presidio giudiziario di Marano risorse a copertura delle spese di gestione. Chi lavora in maniera subdola per ottenere la chiusura dell’Ufficio non troverà alcun alibi”. Ieri, a margine di una riunione che si era tenuta in Regione, alla presenza del governatore De Luca, il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro aveva ribadito che “senza il fattivo contributo di Giugliano, il Comune di Mugnano si sarebbe chiamato fuori dalla convenzione che disciplina il rapporto tra i sei comuni, Marano, Villaricca, Mugnano, Melito, Qualiano, Calvizzano, che supportano al momento le spese di gestione”. L’ufficio del Giudice di pace di Marano è a rischio chiusura poiché alcuni enti sono in dissesto e non possono più accollarsi le spese di gestione. Regione e sindaci, intanto, hanno scritto al Ministero della Giustizia chiedendo che la struttura di Marano “diventi sede ministeriale”, onde consentire ai comuni interessati di non doversi accollare altre spese.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti