San Paolo, l’orgoglio di De Luca: ​«Grazie a Regione ora è uno stadio»

0
219
Giro trà gli impianti delle universiadi a napoli, Stadio San Paolo, Piscina Scandone, Palabarbuto, Stadio Del Rugby ex base nato bagnoli, Piscina tuffi mostra d'oltremare (Antonio Balasco Newfotosud)

«Il San Paolo è un altro stadio. Prima che intervenissimo noi, era in atto una discussione tra il Comune di Napoli e la società di De Laurentiis, ma di concreto non c’era niente. Abbiamo investito 23 milioni di euro. Significa avere fatto un altro stadio: sediolini, servizi igienici, impianti elettrici, torri faro, pista di atletica, campo». Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, parla così dello Stadio San Paolo interessato – come tanti altri in Campania – dai lavori di riqualificazione legati alle Universiadi in programma dal 3 al 14 luglio. Intervenuto a Boscotrecase  all’inaugurazione del ristrutturato campo da rugby a sette («uno dei primi impianti finiti che consegniamo» ha spiegato il governatore), De Luca ha fatto un punto sullo stato del San Paolo. «È uno stadio – ha spiegato – degno di ospitare, ci auguriamo in maniera positiva, quest’anno la Champions, sperando di avere anche risultati sportivi entusiasmanti. Questo impianto è per me motivo d’orgoglio per avere risolto un problema che non si sarebbe risolto nemmeno nel 3000».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti