Il consigliere in posa con i boss, l’opposizione chiede le dimissioni

0
49 Visite

Chiedono le dimissioni di Ernesto Sica, consigliere di Fratelli d’Italia, le opposizioni consiliari. Dopo la foto che ritrae l’avvocato stabiese assieme a Giovanni Imparato, fratello del boss ed Emanuele Tremante, parente di esponenti del clan D’Alessandro, durante la festa organizzata dalla Curva Sud per festeggiare la promozione della Juve Stabia in Serie B, la politica si divide. «Non è ammissibile che un uomo che abbia la responsabilità di rappresentare i cittadini commenta il Pd – si faccia fotografare con uno dei boss delle famiglie camorriste egemoni sul territorio. E non si adduca alcuna scusa, la festa, la curva Sud, la Juve Stabia che nulla hanno a che fare con questa storia aberrante. Non è sciatteria, non è superficialità altrimenti finiamo per giustificare tutto». I Democrat chiedono espressamente «le dimissioni e al contempo che il sindaco prenda le distanze da uomini di questa risma. Oggi la città è già al limite di un baratro istituzionale con la conseguenza di uno scioglimento da più parti chiesto e motivato. Episodi del genere fanno calare un velo oltremodo grigio sulla città». Andrea Di Martino, candidato sindaco per un gruppo di civiche un anno fa, ricorda che Giovanni Imparato «è lo stesso che entrò alla San Agostino dove era in corso una mia manifestazione elettorale, per spiegarmi che lui era l’amministratore del Savorito, e io lì non ero gradito. Perché loro dovevano realizzare e gestire un parcheggio nel quartiere». Critici anche i 5 Stelle. «Ci risiamo dice il consigliere Francesco Nappi – dopo aver umiliato Castellammare con un commento razzista, dopo aver mortificato la memoria delle vittime dell’olocausto con uno striscione, ora il paladino della giustizia fa bella mostra di una foto con parenti di boss».

Il Mattino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti